La campagna

Vaccino Covid, consegnate le 40mila dosi previste in Piemonte

Le somministrazioni sono iniziate nella stessa giornata di ieri all’ospedale Molinette di Torino, dove sono state vaccinate 480 persone

Vaccino Covid,  consegnate le 40mila dosi previste in Piemonte
Cronaca Torino, 31 Dicembre 2020 ore 09:04

Vaccino Covid, consegnate le 40mila dosi previste in Piemonte

Vaccino Covid

Sono arrivate nella giornata di ieri, mercoledì 30 dicembre 2020, le ulteriori 40mila dosi di vaccino Covid in Piemonte,  per la Fase 1 della campagna di vaccinazione che coinvolge 195 mila persone tra personale delle aziende sanitarie e ospiti e operatori delle Rsa. Sono state infatti consegnate agli hub territoriali tutte le 41 scatole di vaccino Pfizer contenenti 975 dosi ciascuna.

A Torino

Per il territorio di Torino sono state consegnate  18 scatole e 17.550 dosi: in particolare 9 scatole e 8775 dosi per gli ospedali Città della Salute, Mauriziano, San Giovanni Bosco e le RSA di Torino città, e altre 9 scatole e 8775 dosi in tutto destinate a Chivasso, Ciriè, Ivrea, Moncalieri, Orbassano, Pinerolo e Rivoli.

Le somministrazioni sono iniziate nella stessa giornata di ieri all’ospedale Molinette di Torino, dove sono state vaccinate 480 persone, e proseguiranno a partire da oggi, giovedì 31 dicembre,  nelle altre strutture piemontesi. È prevista la fornitura di 40 mila dosi a settimana fino al completamento del fabbisogno della prima somministrazione e del relativo richiamo.

Nel resto della Regione

Per il territorio di Alessandria sono state consegnate 5 scatole e 4875 dosi destinate agli ospedali di Alessandria, Casale, Novi Ligure e Tortona e alle RSA. Per il territorio di Asti 3 scatole e 2925 dosi destinale al Cardinal Massaia di Asti, all’ospedale di Nizza e alle RSA. Per il territorio di Biella 2 scatole e 1950 dosi destinate all’Ospedale degli infermi e alle RSA Per il territorio di Cuneo 6 scatole e 5850 dosi destinate al Santa Croce e Carle e agli ospedali di Mondovì, Savigliano, Verduno e alle RSA. Per il territorio di Novara 3 scatole e 2925 dosi destinate al Maggiore della Carità, all’ospedale di Borgomanero, all’Asl e alle RSA. Per il territorio del Vco 2 scatole e 1950 dosi destinate agli ospedali di Domodossola e Verbania e alle RSA. Per il territorio di Vercelli 2 scatole e 1950 dosi destinate al Sant’Andrea, all’ospedale di Borgosesia e alle RSA.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità