Il punto della situazione

Vaccino anti Covid, in Piemonte in arrivo altre 65mila dosi

L'obiettivo è rispettare il cronoprogramma che è stato annunciato

Vaccino anti Covid, in Piemonte in arrivo altre 65mila dosi
Cronaca 07 Febbraio 2021 ore 11:30

Vaccino anti Covid, in Piemonte in arrivo altre 65mila dosi

Vaccino anti Covid

Prosegue la prima fase di vaccinazioni anti Covid in Piemonte. Come sempre l’Unità di Crisi regionale ha aggiornato i numeri con il bollettino di ieri, sabato 6 febbraio 2021.

I dati

Nella sola giornata di ieri le persone vaccinate sono state 7380. A 7041 di queste è stata somministrata la seconda dose. I numeri sono aggiornati alle 17.40 di ieri pomeriggio.

Intanto, si alza la percentuale delle dosi utilizzate a disposizione della Regione Piemonte fino ad oggi. Con le somministrazioni di ieri, infatti, dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 239.410 dosi (delle quali 99.509 come seconda), corrispondenti al 94,8% delle 252.580 finora disponibili.

Il tema della consegna dei vaccini resta certamente al centro dell’attenzione. Il monitoraggio è costante, anche alla luce del cronoprogramma che è stato indicato dalla Regione Piemonte durante la conferenza stampa convocata giovedì scorso.

La campagna vaccinale infatti, si articolerà  in quattro Fasi, per completare le quali è necessario però avere a disposizione un numero di vaccini sufficienti.

Le consegne

Spiega l’assessore regionale alla Sanità Luigi Icardi:

“Dalle indicazioni giunte oggi dal commissario Arcuri  la prossima settimana in Piemonte arriveranno altri 65.000 vaccini, 36.270 dosi di Pfizer e 11.100 di Moderna, che continueremo a usare per portare a completamento la vaccinazione del personale del sistema sanitario e degli ospiti e operatori delle nostre Rsa. Lunedì, inoltre, dovrebbero consegnarci le prime 17.800 dosi del vaccino AstraZeneca, in arrivo in queste ore in Italia, che useremo per l’avvio della campagna di vaccinazione delle Forze Armate e delle Forze dell’ordine e di Polizia municipale, che sempre lunedì ci faranno sapere i numeri esatti delle persone da vaccinare, i luoghi in cui verranno effettuate le somministrazioni e l’eventuale necessità di un supporto sul personale sanitario. Come anticipato, con le altre dosi AstraZeneca in arrivo nell’arco del mese avvieremo anche la vaccinazione del personale scolastico con meno di 55 anni, che rappresenta il target d’età indicato per l’uso di questo vaccino”.

Aggiunge Vincenzo Coccolo, Commissario generale dell’Unità di Crisi:

“La nostra Protezione civile farà da regia logistica per le consegne di questo vaccino occupandosi di distribuire gli approvvigionamenti”.

Da quanto comunicato nelle scorse ore dalla struttura del commissario Arcuri, per il mese di febbraio è prevista in Piemonte la consegna di circa 90.000 dosi di vaccino AstraZeneca. Dopo la prima fornitura di 17.800 dosi la prossima settimana, dovrebbero arrivarne altre 20.200 in quella del 15 febbraio e poi una terza fornitura di 51.500 a fine mese.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli