Menu
Cerca
Il caso

Un furto paradossale, a Castiglione hanno rubato un VelOK

E' stato rubato una parte del rilevatore di velocità lungo la strada che porta a Settimo

Un furto paradossale, a Castiglione hanno rubato un VelOK
Cronaca 17 Aprile 2021 ore 08:34

Un furto paradossale, a Castiglione hanno rubato un VelOK

Furto paradossale

Di furti strani abbiamo più volte raccontato in questi anni. Ma quello che si è verificato nei giorni scorsi a Castiglione ha davvero dell’assurdo.

I fatti

Qualcuno infatti, probabilmente di notte, ha smontato e si è portato via una parte del VelOk, il cilindro arancione, dissuasore di velocità posto in alcuni punti lungo le strade principali del paese, per sensibilizzare gli automobilisti al rispetto dei limiti.
Il cilindro preso di mira da questi «particolari» ladri è stato quello posto lungo la ex strada provinciale  che porta verso Settimo e la tangen.
Come detto si tratta di un furto davvero «strano». A cosa può servire infatti un cilindro arancione?

Atti vandalici

Gli stessi dissuasori di velocità sono stati oggetto, anche in passato di alcuni atti vandalici, con scritte di vario genere, ma mai nessuno, fino ad ora se n’era portato via una parte. I VolOk hanno fatto discutere rispetto alla loro utilità. L’obiettivo con cui sono stati posti dall’Amministrazione è stato quello di invitare gli automobilisti al rispetto dei limiti, rendendo le strade più sicure.