Nella zona di Torino

Truffe agli anziani in aumento nella Fase 2

Dalla Questura l'invito a non aprire mai la porta di casa a sconosciuti se non si è sicuri

Truffe agli anziani in aumento nella Fase 2
Cronaca Torino, 03 Giugno 2020 ore 14:00

Truffe agli anziani in aumento nella Fase 2

Truffe agli anziani

Dopo i mesi di marzo ed aprile, in contemporanea con il lockdwon, in cui c’è stata una drastica diminuzione dei casi, a maggio, con l’avvio della Fase 2, sono tornate ad aumentare le truffe ai danni delle persone anziane. Nelle ultime settimane, infatti, questo fenomeno, purtroppo ha cominciato a riprendere piede.  Durante il mese di maggio sono stati registrati ben 28 episodi, tra truffe andate a segno e tentate. Gran parte di questi  hanno visto anziani depredati di denaro  ed effetti personali.

I trucchi utilizzati

Con il Covid, alle tradizionali scuse per attirare la fiducia delle persone anziane, se ne sono aggiunte altre, sfruttando l’emergenza sanitaria del momento. Purtroppo con l’utilizzo delle mascherine ora è diventato anche molto più difficile rintracciare  e identificare gli stessi truffatori. Proprio con la scusa del Covid, nei giorni scorsi, nel quartiere Vallette di Torino ad una signora anziana sono stati rubati ben 7mila euro. Occorre dunque fare molta attenzione ed in caso di dubbi, comunque contattare sempre le Forze dell’Ordine.

Le raccomandazioni

La Questura di Torino invita  tutte le persone anziane a diffidare di vecchi e nuovi trucchi. In particolare, consiglia di evitare di far accedere in casa fantomatici tecnici prima che si siano fatte le opportune verifiche con familiari, amministratori di condominio e forze dell’ordine.

TORNA ALLA HOME PAGE

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli