Cronaca
Analisi

Terze dosi, il punto della situazione in Piemonte

A partire da oggi, lunedì 10 gennaio 2022, i giorni per maturare il richiamo passeranno da 150 a 120.

Terze dosi, il punto della situazione in Piemonte
Cronaca 10 Gennaio 2022 ore 09:51

Terze dosi, il punto della situazione in Piemonte.

Terze dosi

Ad oggi sono in tutto oltre 1,6 milioni le terze dosi/booster somministrate, quasi il 70% della platea complessiva di circa 2,4 milioni di persone che hanno maturato ad oggi i 150 giorni dal completamento del ciclo vaccinale primario (con monodose/doppia dose).

Nl dettaglio

In particolare su coloro che al momento hanno maturato i requisiti per il richiamo, il booster è stato già somministrato in queste percentuali rispetto alle categorie di priorità per condizioni di salute o fasce d’età:

  • Immunocompromessi 81%
  • Fragili 88,8%
  • Ospiti Rsa 90,6%
  • Over80 91,2%
  • Personale Rsa 91,6%
  • Personale sanitario 94,7%
  • 60-79 anni 75%
  • 40-59 anni 51,8%
  • 18-39 anni 33,3%
  • 16-17 anni 23,6%
  • 12-15 anni fragili 31,3%

(per i 12-15 enni non  fragili si può partire con la terza dose da oggi, lunedì 10 gennaio 2022).

Diminuisce il tempo per fare il richiamo

Sempre da oggi,  quando i giorni per maturare il richiamo passeranno da 150 a 120 giorni si aggiungeranno alla platea complessiva altre 250 mila persone circa, portando in tutto a circa 1 milione le persone pronte in Piemonte per ricevere il booster, sempre seguendo l’ordine della categorie prioritarie definite dalla struttura commissariale nazionale.