E' successo a Torino

Tenta la rapina ma lo spray al peperoncino lo fa finire in manette

E' stato arrestato per tentata rapina in concorso. A suo carico anche una denuncia per  lesioni e danneggiamento aggravato.

Tenta la rapina ma lo spray al peperoncino lo fa finire in manette
Torino, 21 Maggio 2020 ore 15:00

Tenta la rapina ma lo spray al peperoncino lo fa finire in manette.

Tenta la rapina

Finisce in manette  al Pronto soccorso dell’ospedale Giovanni Bosco di Torino, dove era giunto per farsi soccorrere da un forte bruciore agli occhi. Nei guai un uomo di 31 anni di origine albanese. Giunto presso la struttura sanitaria, in forte stato di agitazione, pretendendo di essere curato,  aveva poi aggredito una guardia giurata. La stessa guardia giurata aveva poi richiesto immediatamente l’intervento di una Volante della Polizia, che ha accertato che l’uomo era stato autore di una rapina ad un minimarket in corso Cirié.

I fatti

Il 31enne,  al minimarket di corso Cirié aveva prima atteso l’uscita dei clienti e, poi, una volta dento il locale aveva aggredito il titolare, il quale aveva reagito spuzzando lo spray al peperoncino verso il rapinatore.  Tentando di sfuggire, poi, l’uomo aveva sfondato una vetrina rifugiandosi poi all’interno di un’auto, condotta da un secondo uomo. E’ stato poi accertato che lo stesso rapinatore era entrato in azione anche in via Chiesa della Salute, sempre per  cercare di rubare  denaro ed alcolici. Anche in questo caso aveva aggredito il titolare del negozio costretto all’ospedale con 7 giorni i prognosi.

Il fermo

Come detto a carico del 31enne albanese sono scattate le manette per tentata rapina in concorso  e una denuncia per  per lesioni e danneggiamento aggravato. A carico del complice, invece, è scattata una denuncia a piede libero per concorso nella tentata rapina.

 

TORNA ALLA HOME PAGE

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei