San Mauro

Strade colabrodo, i danni dopo la pioggia

Diverse le segnalazioni

Strade colabrodo, i danni dopo la pioggia
17 Ottobre 2020 ore 08:29

Strade colabrodo, i danni dopo la pioggia.

Strade colabrodo

Sarà per la mancata manutenzione o per le prime forti piogge stagionali, ma per molti automobilisti sanmauresi, viaggiare in auto per le strade cittadine è diventata una gimcana tra buche e tombini pericolosi. Un potenziale pericolo non solo per le autovetture ma anche per i pedoni che potrebbero rovinosamente cadere a terra provocandosi escoriazioni o fratture.

Le segnalazioni

E tra le arterie stradali che necessiterebbero di importanti lavori di ripristino via XXV Aprile e via Mezzaluna. Numerose le segnalazioni di buche su via XXV Aprile. Le più pericolose quelle vicino alla caserma dei Carabinieri e quelle all’altezza della rotonda con via Costituzione. Ma anche di tombini non più a livello della strada, a causa del cedimento del basamento, in particolare sulla rotonda con via Costituzione (proprio sulle strisce pedonali) e lungo la carreggiata. Un pericolo per i pedoni, che potrebbero inciamparsi e cadere a terra, ma anche per gli pneumatici delle autovetture che scoppiando potrebbero essere causa di incidenti.
Segnalazioni sono pervenute anche per il marciapiede sulla curva di via Malone in direzione di via Casale: la pavimentazione dissestata e pericolosamente inclinata verso il centro strada, obbliga i pedoni a camminare lungo il ciglio della strada esponendoli al pericolo di essere investiti dalle autovetture che imboccano la strada da via XXV Aprile.
E proprio in via Casale, davanti al civico 33, presso la fermata dell’autobus, è stato necessario ripavimentare parte del manto stradale viste le pessime condizioni in cui si trovava. A tale proposito, qualche giorno prima durante le forti piogge che hanno investito il territorio, alcuni automobilisti avevano subito danni alla propria autovettura percorrendo quel tratto di strada.
Situazioni di disagio e di potenziale pericolo sono state riscontrate anche in piazza Europa e piazza Gramsci.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità