Il lutto

Settimo piange Elvio Campari, era il volto della solidarietà

Nonostante avesse rassegnato le dimissioni appena un anno fa aveva continuato ad occuparsi delle associazioni di solidarietà del territorio.

Settimo piange Elvio Campari, era il volto della solidarietà
Settimo, 03 Novembre 2020 ore 22:46

La città di Settimo piange Elvio Campari, classe 1937, è stato un volto importante per la solidarietà sul territorio cittadino grazie al suo impegno sociale a sostegno di tante associazioni e iniziative.

Settimo piange Elvio Campari, era il volto della solidarietà

E’ scomparso Elvio Campari, storico presidente della Consulta della Solidarietà di Settimo. Classe 1937, Elvio aveva rassegnato le dimissioni dal suo ruolo di presidente nel corso del 2019 per dedicarsi alla famiglia e per sopraggiunti limiti d’età, passando il testimone al suo successore Dario Chiefa.

La passione per il volontariato

Il mondo della solidarietà lo aveva sposato nei primi anni ’80 dopo la sua prima donazione di sangue. Da quel momento lui e le associazioni di solidarietà impegnate e attive sul territorio della città di Settimo sono diventati una cosa sola. Fino, appunto, alla presidenza della Consulta comunale.
Nonostante le dimissioni dalla presidenza della Consulta, Elvio Campari non ha mai smesso di occuparsi del volontariato, restando sempre un faro e un punto di riferimento per le tantissime associazioni presenti sul territorio.

Il suo impegno per le mascherine

Proprio negli ultimi mesi, a partire dall’inizio della pandemia da Covid-19, Elvio e sua moglie si erano impegnati ancora una volta per il prossimo. Lo dimostra il grandissimo lavoro che lui stesso ha proposto e in qualche modo guidato per la produzione e la forniture di mascherine di stoffa da donare agli studenti delle scuole settimesi. Una sorta di ultimo omaggio che Campari ha voluto lasciare alla città prima di lasciarci.

Il ricordo della sindaca Piastra

La notizia della scomparsa di Elvio Campari ha colpito in particolar modo anche l’Amministrazione comunale che con lui ha collaborato per così tanti anni.
Di seguito il ricordo della sindaca di Settimo Elena Piastra.

Esattamente un anno fa Elvio Campari lasciava la guida della Consulta delle Associazioni di Solidarietà, ma non ha mai lasciato un solo giorno il suo impegno civile.  Quando l’ho incontrato a settembre in Comune era venuto a trovarmi per portare le mascherine che cuciva a mano con la moglie, per i nostri bimbi. L’ultima volta l’ho visto all’inaugurazione dell’anno scolastico, proprio quando quelle mascherine sono state distribuite. Era felice e orgoglioso di quel lavoro per proteggere i piccoli settimesi.
Grazie di tutto, caro Elvio. Ci mancherai.
Ci mancheranno la tua presenza e il tuo impegno costanti, ci mancheranno i tuoi modi garbati e appassionati, ci mancherà la tua sensibilità. Ma sono certa che hai saputo infonderla in molti con il tuo esempio. Grazie

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità