Menu
Cerca
Ecco cosa è previsto

San Mauro, rivoluzione trasporti: svelate le novità

La trasformazione vedrà piazza Mochino come hub delle nuove tratte secondarie (linea 23 e 26), incontrandosi con la 8, che simulerà il percorso della Metro2

San Mauro, rivoluzione trasporti: svelate le novità
Cronaca 20 Marzo 2021 ore 08:36

San Mauro, rivoluzione trasporti: svelate le novità.

Trasporti

Il 2021 sarà ricordato come l’anno zero del trasporto pubblico sanmaurese. Una rivoluzione che porterà in dote tre nuove linee che, secondo gli auspici di Gtt, dell’Agenzia Mobilità Piemontese e dell’Amministrazione comunale pentastellata, andrà a potenziare e ottimizzare, dal prossimo maggio, il servizio pubblico locale.
Il progetto, presentato dall’assessora Licia Nigrogno nell’audizione della seconda Commissione consiliare di martedì 9 marzo, è parte di una più ampia rimodulazione del servizio pubblico della Città di Torino.
La linea 8 e l’hub di Piazza Mochino
La rivoluzione del trasporto pubblico sanmaurese vedrà piazza Mochino come centro di collegamento (hub) delle nuove linee secondarie (linea 23 e linea 26) che transiteranno per il territorio, intersecandosi con la nuova linea 8, che andrà a sostituire l’attuale 57 e parte della linea 18, simulando il percorso della futura Metro2, con intervalli di passaggio tra i 6-7 minuti.

La 23, non chiamatela «navetta»

Questa sarà per San Mauro la vera rivoluzione. Una linea che unirà tutto il territorio comunale andando a soddisfare le richieste di chi, in particolare dei residenti dell’Oltrepo, chiedeva da anni di avere una linea di servizio pubblico. Partendo da piazza Gramsci si dirigerà prima verso il centro della città (via Monterosa, via Torino, via Martiri della Libertà) per poi tornare nell’Oltrepo transitando in piazza Mochino, via Settimo, via Italia, via Speranza, via Aosta, via Ronchi, strada del Cascinotto, via Speranza, via Mirande, via Roma e via Del Porto per tornare infine al capolinea di piazza Gramsci. Con intervalli di passaggio di 30 minuti. Nel pomeriggio il percorso interesserà anche il palazzetto dello sport di via Burgo. Un’evoluzione della famosa navetta “Five Star” promessa in campagna elettorale dal sindaco Marco Bongiovanni.

Linea 26: da via Mezzaluna  a Settimo passando per piazza Mochino

La nuova linea 26, partendo da via Mezzaluna e transitando per piazza Mochino, porterà in tempi rapidi alla stazione di Settimo. Cosa che permetterà ai cittadini sanmauresi di recarsi nella stazione ferroviaria per prendere il treno e quindi raggiungere il centro di Torino, facendo anche una fermata all’ospedale, all’Asl e alle scuole, giungendo fino al centro commerciale Settimo Cielo.

La storica 57 e il 61

Il percorso della 57 sarà integrato sia nelle linee 8 e 26 che nella 27, la quale, partendo dal capolinea di via Anglesio (zona Barca) giungerà fino a Porta Susa passando davanti all’Ospedale San Giovanni Bosco. La 27 incrocerà la 8 in piazza Sofia. Per il 61 invece non sono previsti cambiamenti di tracciato

I commenti dei protagonisti

«La realtà è che stiamo per ottenere uno dei più grandi successi derivati da un lungo ed estenuante lavoro portato avanti da questa amministrazione – sottolinea soddisfatta la capogruppo dei cinquestelle Katiuscia Coppola -. La politica presenta un programma elettorale che dovrebbe portare a compimento, e noi lo abbiamo fatto». E gli utilizzatori cosa ne pensano? C’è grande soddisfazione nell’Oltrepo per la linea 23, in particolare in zona Pragranda. Sono invece emerse perplessità in via Mezzaluna per la soppressione della linea 57, ma è grande la curiosità per la futura 26.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli