Menu
Cerca
Dopo la seconda settimana in rosso

Resta alta la pressione sugli ospedali ma continua a rallentare la crescita dei ricoveri

Da martedì 23 a martedì 30 marzo sono +22 le terapie intensive (erano +48 la settimana scorsa) e +283 gli ordinari (erano +403 la settimana scorsa)

Resta alta la pressione sugli ospedali ma continua a rallentare la crescita dei ricoveri
Cronaca 31 Marzo 2021 ore 05:00

Resta alta la pressione sugli ospedali ma continua a rallentare la crescita dei ricoveri

Ospedali

Dopo la seconda settimana di zona rossa, continuano a crescere i ricoveri in Piemonte, ma molto più lentamente rispetto a prima.

L’analisi

Abbiamo preso in esame la settimana compresa tra martedì 23 marzo 2021 e ieri, martedì 30 marzo. Considerando i dati relativi ai ricoveri forniti dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte attraverso il bollettino giornaliero emerge che, negli ultimi sette giorni, la crescita dei posti occupati in terapia intensiva ha fatto segnare un +22 (si è passati da 347 posti occupati di  martedì 23 a 369 martedì 30), mentre la crescita dei ricoveri ordinari ha fatto segnare un +283 (si è passati da 3572 posti occupati martedì 23 a 3855 posti occupati martedì 30).

Si tratta di numeri ancora molto alti, che mostrano in maniera evidente come la pressione sulle strutture sanitarie piemontesi continui ad essere molto alta, ma se si confrontano con quelli delle ultime due settimane si può notare che la crescita della curva è molto meno accentuata rispetto a prima. Effetto certamamente anche delle restrizioni previste con la zona rossa.

La speranza, considerando questo andamento, è che nella settimana successiva alla Pasqua  i dati possano effettivamente cominciare a diminuire.

Il confronto

Nella settimana dal 16 al 23 marzo l’incremento dei ricoveri in terapia intensiva aveva fatto registrare un +48, mentre i ricoveri  ordinari  avevano fatto segnare un +403. Se si considera, invece, la settimana compresa tra il 9 ed il 16 marzo, allora l’incremento delle terapie intensive aveva fatto registrare un +71, mentre l’aumento dei ricoveri ordinari aveva fatto segnare addirittura un picco di +737.

I dati dell’ultima settimana

  • Martedì 23 marzo 2021: 347 (terapie intensive); 3572 (ricoveri ordinari)
  • Mercoledì 24 marzo 20221: 354 (terapie intensive); 3608 (ricoveri ordinari)
  • Giovedì 25 marzo 2021: 357 (terapie intensive); 3677 (ricoveri ordinari)
  • Venrdì 26 marzo 2021: 358 (terapie intensive); 3759 (ricoveri ordinari)
  • Sabato 27 marzo 2021: 360 (terapie intensive); 3767 (ricoveri ordinari)
  • Domenica 28 marzo 2021: 369 (terapie intensive); 3776 (ricoveri ordinari)
  • Lunedì 29 marzo 2021: 364 (terapie intensive); 3837 (ricoveri ordinari)
  • Martedì 30 marzo 2021: 369 (terapie intensive); 3855 (ricoveri ordinari)
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli