A Torino

Rapina in banca con la minaccia del contagio

Gli agenti della Squadra Mobile lo hanno rintracciato.

Rapina in banca con la minaccia del contagio
Torino, 12 Settembre 2020 ore 17:11

Rapina in banca con la minaccia del contagio

Rapina in banca

Ha  messo a segno una rapina in un istituto bancario di Torino minacciando i cassieri di contagiarli con il Covid. Ha anche simulato alcuni colpi di tosse per cercare di essere più credibile, facendosi consegnare 4200 euro.  E’ accaduto mercoledì scorso, 9 settembre.

I fatti

Un uomo, che indossava una maschera in lattice,  è entrato in banca  munito di un bastone ortopedico. Ha minacciato i casssieri di consegnargli il denaro aggiungendo che li avrebbe contagiati. In questo modo è riuscito a farsi  consegnare il denaro. Per evitare di rimanere bloccato nella bussola,  ha inoltre obbligato un dipendente della banca a seguirlo. Una volta fuori, si è allontanato.

Le indagini

Sul posto sono intervenuti gli agenti della Squadra Mobile che, dopo avere  raccolte le informazioni sul  rapinatore e sul modus operandi, ha indirizzato  le ricerche su un sessantaduenne italiano, residente non lontano e  arrestato lo scorso dicembre per una rapina  in un supermercato in strada Altessano. A casa dell’uomo i poliziotti trovava la refurtiva, il materiale utilizzato per travisarsi, una pistola giocattolo, due paia di manette oltre che l’abbigliamento indossato durante la rapina, reato per il quale l’uomo è stato arrestato.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità