L'annuncio

Piemonte in zona gialla, arriva la conferma ufficiale

L'indice Rt, seppur confermato in leggera crecita, resta comunque sotto quota 1

Piemonte in zona gialla, arriva la conferma ufficiale
Cronaca 19 Febbraio 2021 ore 17:14

Piemonte in zona gialla, arriva la conferma ufficiale

Zona Gialla

Il Piemonte resta in zona Gialla. Questo pomeriggio è arrivato l’annuncio ufficiale al presidente  Alberto Cirio da parte del Ministro della Salute.

L’annuncio

In un post sulla sua pagina Facebook ufficiale, è stato lo stesso presidente Alberto Cirio ad annunciare la conferma del Piemonte in zona Gialla:

“Abbiamo appena ricevuto la validazione dei dati del Report settimanale del Ministero della Salute. Il Piemonte si conferma in zona gialla. La pressione ospedaliera continua a scendere, con l’occupazione delle terapie intensive al 22% e quella dei posti ordinari al 33%. Anche l’Rt, seppur cresciuto leggermente rispetto alla scorsa settimana, resta sotto la soglia di allerta (quello puntuale si attesta a 0.96 e quello medio a 0.98). Sono segnali importanti e non smetterò di ripeterlo: non dobbiamo abbassare il livello di attenzione e continuare a essere prudenti. Ma dico anche che è assurdo che sia venerdì pomeriggio e che i cittadini piemontesi e italiani apprendano solo ora con certezza di che colore sarà la loro regione la prossima settimana. Apprezziamo l’impegno espresso in Senato dal premier Draghi per anticipare i tempi della validazione del Report e ora aspettiamo che questo impegno diventi realtà”.

L’incertezza

Nei giorni scorsi  attorno alla zona Gialla del Piemonte c’era grande incertezza. Tant’è che la nostra Regione, assieme alla Lombardia, era data tra quelle che avrebbero potuto passare in zona Arancione. E’ per questa ragione che proprio ieri lo stesso presidente Alberto Cirio era intervenuto sottolineando come il Piemonte avesse numeri da zona Gialla, in base ad un anticipo del Report, che dunque oggi è stato confermato.

Dunque, anche la prossima settimana il Piemonte continuerà a mantenere in vigore le attuali restrizioni, con la speranza che i numeri possano  tornare ad evidenziare un miglioramento della situazione.

Resta grande l’attenzione rispetto alla situazione d’emergenza che coinvolge  il nostro Paese. Da parte delle istituzioni, dunque, è stato assolutamente rinnovato l’invito a rispettare quelle che sono le norme anti Covid in vigore.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli