La proposta

Piano straordinario per la didattica on line: la Regione punta ad impegnare 32 milioni di euro

Col permanere dell'incertezza sulla riapertura delle scuole.

Piano straordinario per la didattica on line: la Regione punta ad impegnare 32 milioni di euro
Torino, 04 Marzo 2020 ore 09:40

Piano straordinario per la didattica on line: la Regione punta ad impegnare 32 milioni di euro.

Piano straordinario

Un Piano straordinario per consentire a docenti scolastici e agli studenti di svolgere l’attività didattica con videoconferenza in caso di ulteriori giorni di chiusura dei plessi. A questo sta lavorando la Regione, che ha chiesto  un investimento straordinario di 32 milioni per la didattica online.

Il comunicato

Ad oggi resta  assolutamente l’incertezza sulla decisioni che potrebbero essere prese nei prossimi giorni.  La Regione non è in grado di sapere quando le scuole riapriranno e potrebbe nascere l’esigenza di affrontare nuove chiusure per affrontare l’emergenza Coronavirus. Il progetto che sarà avviato dalla Regione, potrà utile perqualsiasi altra situazione che in futuro necessiti di questo innovativo servizio domiciliare. L’assessore al Digitale Matteo Marnati  si è detto pronto ad impegnare 32 milioni di euro di fondi di sviluppo e coesioneper poter attivare le scuole regionali alla banda ultra larga e mettere a disposizione la rete regionale «Wi-Pie» per i collegamenti da casa.

 

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità