A Settimo

Piano sosta 2021: un ulteriore incontro tra Comune e Abaco Spa

Arrivranno alcune novità sul fronte dei parcheggi in città

Piano sosta 2021: un ulteriore incontro tra Comune e Abaco Spa
Settimo, 03 Ottobre 2020 ore 08:03

Piano sosta 2021: un ulteriore incontro tra Comune e Abaco Spa

Piano sosta 2021

Risale allo scorso martedì 22 settembre l’ultimo incontro tra l’Amministrazione comunale settimese e la società Abaco che, sul territorio, è gestore del servizio di sosta a pagamento. Una riunione che si è svolta proprio in città per parlare di quello che sarà il «piano sosta 2021». L’emergenza Covid, in particolare, ha stravolto il sistema della sosta a pagamento. E si aggiungano anche i nuovi progetti settimesi in termini di pedonalizzazione che, per i due tratti di via Italia vietati alle auto, hanno di fatto ridotto il numero degli stalli di sosta a pagamento. «La società – sottolinea l’assessore Raso – ci ha presentato gli sviluppi degli studi che sono stati avviati nei mesi scorsi per tracciare le abitudini della sosta sul territorio cittadino».

La situazione

Sullo sfondo c’è un’utenza di abbonati che ammonta a centinaia di cittadini che usufruiscono dei permessi per residenti e di altro genere. E’ proprio per questo che il gestore del servizio e Amministrazione stanno dialogando da mesi per «aggiustare il tiro» e fare in modo che i parcheggi siano effettivamente fruibili dall’utenza che ne ha necessità. Favorendo, in qualche modo, anche il commercio del centro storico settimese. Anche in funzione di rilancio. Ed è per questo che all’interno del piano sosta figurano anche alcune importanti innovazioni. Tra cui anche i display luminosi che, posizionati ai varchi di ingresso della città segnaleranno la disponibilità di parcheggi e in quali aree. Una innovazione che tante realtà hanno adottato già molti anni fa e che potrebbe quindi sbarcare anche all’ombra della Torre. Tutto in funzione, anche, dei sensori di sosta che Abaco ha sempre e comunque intenzione di installare. Ma non su tutti gli stalli di parcheggio. Soltanto in quelle aree che possono essere considerate «più strategiche» anche in vista di uno studio di come si possa migliorare il traffico locale.
E poi, ancora, in questi giorni sono stati avviati i lavori di messa in sicurezza dei parcheggi multipiano del territorio. Si tratta della struttura di piazza Donatori che, proprio in questi giorni, è protagonista di una serie di interventi tecnici. Tutti atti a migliorarne la fruibilità e soprattutto la sicurezza. Vengono quindi rimesse in funzione le saracinesche e le cancellate che impediscono l’accesso all’area di sosta agli esterni. A chi non ne ha titolo, quindi. A entrare all’interno dei multipiano, perciò, saranno soltanto quegli utenti che una volta parcheggiata l’auto, avranno a disposizione il ticket di parcheggio. Una mossa attesa da mesi per contrastare e limitare anche i tanti atti di vandalismo che si sono verificati nel corso dei mesi. Una strategia che punta quindi a incentivare l’utilizzo del parcheggio da parte degli utenti settimesi e non solo.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità