Cronaca
Settimo Torinese

Partito il cantiere per rifare il look al parcheggio della Coop

Durante il cantiere l'area rimarrà utilizzabile seppur a capienza ridotta.

Partito il cantiere per rifare il look al parcheggio della Coop
Cronaca Settimo, 15 Luglio 2022 ore 16:24

Partito il cantiere per rifare il look al parcheggio della Coop.

Parcheggio Coop

Lunedì 11 luglio 2022 sono iniziati i lavori di riqualificazione del parcheggio di via Fantina (fronte Coop). Si tratta della prima parte di un intervento di trasformazione dell'asse principale del Borgo Nuovo che porterà, nei prossimi anni, alla realizzazione di una nuova scuola, un nuovo asilo, un nuovo mercato e di altri servizi pubblici nell'area.

L'intervento

Questo lotto di lavori prevede il rifacimento completo del parcheggio, dei sottoservizi e della pavimentazione. L'obiettivo a medio termine è spostare il mercato del mercoledì nell'attuale parcheggio Coop. Nell'attuale area mercatale, infatti, verrà realizzata la scuola che dovrà sostituire la Martiri della Libertà, per la quale il Comune ha ottenuto un finanziamento PNRR di circa 8 milioni di euro. I lavori per lo spostamento dell'area mercatale verranno completati in lotti successivi.

Il parcheggio

Durante tutta la durata del cantiere, il parcheggio Coop rimarrà utilizzabile, seppure a capienza ridotta. La conclusione dei lavori è prevista per l'autunno. «Avviamo la trasformazione di via Fantina con un intervento atteso da molto tempo – spiega la sindaca Elena Piastra – Nel corso del tempo, l'idea iniziale della semplice sistemazione del parcheggio è stata migliorata nella prospettiva di un ripensamento di tutta l'area, che verrà valorizzata da grandi investimenti pubblici: la nuova scuola, il nuovo mercato e altro. Parte di questo progetto verrà realizzato con fondi europei, ma il Comune investirà risorse importanti sul Borgo Nuovo. L'obiettivo è valorizzare un quartiere importante e popoloso della Città, creare poli di aggregazione vivi dal punto di vista culturale, sociale e commerciale».

«Il percorso per lo spostamento del mercato, che puntiamo a realizzare nei prossimi mesi, è iniziato sin dalla fase progettuale della nuova scuola – interviene l'assessore al commercio Chiara Gaiola – Abbiamo voluto mantenere il servizio in un'area molto vicina a quella attuale e in questa significativa novità per il quartiere abbiamo coinvolto gli ambulanti, sia per condividere la scelta, sia per attuarla nel modo più efficace. Ci siamo confrontati sulla disposizione dei banchi, sui modi e sui tempi dell'intervento, con l'obiettivo di rilanciare un servizio importante per il quartiere. Per il Comune sarà un investimento importante, ma avrà un impatto positivo».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter