Ultima ora

Paolo Cugini incontra il Generale Figliuolo, il meeting segreto all'ombra del Cucurin di Gassino

Il Generale Figliuolo ha incontrato il sindaco di Gassino Torinese Paolo Cugini. Gli occhi sono puntati sul centro vaccinale di via Diaz.

Paolo Cugini incontra il Generale Figliuolo, il meeting segreto all'ombra del Cucurin di Gassino
Cronaca Settimo, 26 Luglio 2021 ore 19:59

Il sindaco  di Gassino Torinese Paolo Cugini ha incontrato il Commissario straordinario Francesco Paolo Figliuolo.
“E’ lui l’uomo di cui gli italiani possono fidarsi in questo momento”, le parole del primo cittadino gassinese.

Paolo Cugini incontra il Generale Figliuolo

Una riunione riservata, in forma strettamente privata, durata una manciata di minuti, ma utile per fare un punto sull’emergenza sanitaria in corso. Il sindaco di Gassino Paolo Cugini ha incontrato il commissario straordinario Figliuolo che, proprio in questi giorni, si trovava in Piemonte. A darne un sommario resoconto è stato lo stesso primo cittadino nel corso del consiglio comunale di questa sera, 26 luglio 2021.

Occhi puntati sul centro vaccinale di via Diaz

Non è sceso nei dettagli il sindaco, riportando i contenuti di questo breve ma significativo incontro. Tuttavia, Cugini ha voluto informare il parlamentino dell’importanza di questo momento, confidando di riporre massima fiducia nel lavoro che il commissario sta mettendo in campo nella campagna vaccinale. “Che sia un modo per dare slancio al centro vaccinale di via Diaz?”, è la domanda che molti tra i presenti si sono fatti sentendo le parole del sindaco.

La vicenda del punto vaccinale allestito ai campi sportivi e poi boicottato dalla stessa azienda sanitaria, tra non poche polemiche istituzionali, ha infatti segnato uno spartiacque nella gestione della campagna, spingendo la Giunta di Gassino a proseguire autonomamente nel suo percorso e destinando le poche dosi a disposizioni a cittadini fragili e volontari.

Cugini poi, non più tardi di alcune settimane fa, ha già fatto una prima chiamata ai pediatri del territorio domandando disponibilità per completare le vaccinazioni al mondo della scuola, e dare il proprio contributo nella delicata fase che potrebbe scongiurare la Dad.

"Un bene che la campagna vaccinale sia nelle sue mani"

"Si è trattato di un incontro privato qui in Municipio, durante il quale io e la Giunta abbiamo avuto modo di conoscere meglio il Commissario, almeno sul lato professionale. Come è andata? Posso dire soltanto che questo meeting ci ha permesso di capire che è una persona di cui gli italiani possono davvero fidarsi. L'impressione che ci ha fatto è stata molto positiva e credo che sia un bene che la campagna vaccinale sia nelle sue mani. Non posso però rivelare di più di quanto ci siamo detti, proprio perché non è stato un incontro di pubblico dominio".

Un vero e proprio endorsement, quindi, per il Generale dell'Esercito Italiano che in gran segreto ha incontrato il primo cittadino di Gassino per fare il punto della situazione sul territorio.