Cronaca
Restano le "restrizioni"

Non migliora la qualità dell'aria: il semaforo resta ancora rosso. Ecco le limitazioni in vigore

Fino a giovedì 23 dicembre , le regole da seguire.

Non migliora la qualità dell'aria: il semaforo resta ancora rosso. Ecco le limitazioni in vigore
Cronaca 20 Dicembre 2021 ore 15:03

Non migliora la qualità dell'aria: il semaforo resta ancora rosso. Ecco le limitazioni in vigore

Qualità dell'aria

Continua a non migliorare la qualità dell'aria a Torino e nei principali centri dell'area metropolitana. La nuova verifica effettuata questa mattina (lunedì 20 dicembre 2021) conferma, dunque, le limitazioni già in vigore fino a giovedì 23 dicembre.

Le limitazioni in vigore

Nei 33 comuni dell’agglomerato di Torino permane il semaforo rosso che prevede, in aggiunta alle limitazioni strutturali, il blocco per veicoli diesel, sia auto che veicoli commerciali, fino alla categoria Euro 5 dalle 8 alle 19, il divieto di spandimento di liquami e fertilizzanti, di utilizzo di stufe e caminetti a legna (in presenza di impianto di riscaldamento alternativo) che non sono in grado di rispettare i valori emissivi previsti per la classe 5 stelle e di combustioni all’aperto.
Il semaforo arancione permane nei comuni di pianura al di fuori dell’agglomerato del capoluogo mentre i comuni collinari sono colorati di verde con limitazioni di livello 1 o permanenti.

L'area interessata

I Comuni interessati alle limitazioni nell'area metropolitana, oltre a Torino sono Alpignano, Baldissero Torinese, Beinasco, Borgaro Torinese, Cambiano, Candiolo, Carignano, Caselle Torinese, Chieri, Collegno, Druento, Grugliasco, La Loggia, Leinì, Mappano, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Pecetto Torinese, Pianezza, Pino Torinese, Piobesi Torinese, Piossasco, Rivalta di Torino, Rivoli, San Mauro Torinese, Santena, Settimo Torinese, Torino, Trofarello, Venaria Reale, Vinovo e Volpiano.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter