Cronaca
Settimo Torinese

Neanche il tempo di posizionarle ad hoc, i soliti noti devastano già le palle di Natale

E' successo lungo l'isola Pedonale del centro

Neanche il tempo di posizionarle ad hoc,   i soliti noti devastano già le palle di Natale
Cronaca 02 Dicembre 2022 ore 12:28

Neanche il tempo di posizionarle ad hoc, i soliti noti devastano già le palle di Natale

Palle Natale devastate

Qualcuno ha detto che c’era da aspettarselo. Altri, invece, si lanciano nel commentare le più esemplari punizioni. Intanto, però, lo scorso giovedì in piena pausa pranzo non è intervenuto nessuno. Nonostante non fossero poche le persone a passeggio lungo l’isola pedonale di via Italia e che hanno assistito al danno causato alle decorazioni natalizie appena installate nel centro storico.

I fatti

Un gruppo di ragazzini ha ben pensato di staccare alcune palle posizionate sugli alberi di Natale installati appena poche ore prima nella direttrice del centro e di giocarci a pallone. Tutto sotto gli occhi dei passanti che, probabilmente per quel fare spavaldo e troppo sicuro di sé dei protagonisti del fatto, non se la sono sentita di intervenire direttamente per fermare il «branco» di ragazzini.

Contattate le forze dell'ordine

Ma l’avviso di quanto stava accadendo tra via Roma, via Mazzini e via Alfieri, è comunque arrivato alla centrale operativa della Polizia locale di Settimo che si è diretta immediatamente sul posto. Ma troppo tardi, nonostante l’intervento sia stato compiuto nell’arco di una manciata di minuti. I protagonisti del danneggiamento si erano già dileguati tra le vie del centro di Settimo facendo perdere le proprie tracce. A parlare e a permettere agli agenti del Comando della Polizia locale settimese di risalire ai responsabili ci penseranno le immagini delle telecamere di videosorveglianza installate lungo l’isola pedonale che hanno ripreso tutto. Per i vandali che hanno preso e distrutto numerose palle di Natale il tempo potrebbe essere contato. A restare, però, è l’amaro in bocca per il danneggiamento ingiustificato e per un mero e inutile divertimento, con un danno economico per tutta la collettività che - se anche si trattasse di una manciata di euro - certamente non ripaga degli sforzi fatti per mettere in campo una serie di azioni che sono a beneficio di tutto il territorio. Come dicevano “i vecchi” di una volta. Per colpa di qualcuno, alla fine, ci rimettono tutti...

Seguici sui nostri canali