A Settimo

Mascherine obbligatorie fino al 14 giugno

Lo prevede l'ordinanza firmata dalla sindaca Elena Piastra.

Mascherine obbligatorie fino al 14 giugno
Settimo, 06 Giugno 2020 ore 09:08

Mascherine obbligatorie fino al 14 giugno.

Mascherine obbligatorie

L’utilizzo delle mascherine anche all’aperto resta in vigore fino al prossimo 14 giugno 2020. La decisione dell’Amministrazione di Settimo  lì per lì ha fatto discutere. L’accelerazione della sindaca Elena Piastra ha diviso i cittadini tra favorevoli e contrari all’ordinanza che impone l’utilizzo del dispositivo di protezione a meno in qualsiasi situazione non sia garantito il distanziamento minimo di due metri. Una scelta che è stata definita «Necessaria» e che la sindaca rivendica. «Nelle ultime due settimane i contagi sono ricominciati. Lentamente, certo, ma per diversi giorni consecutivi eravamo arrivati a zero e purtroppo sono ricominciati. Girando per la città nelle settimane scorse abbiamo visto molti cittadini attenti nei comportamenti (la maggioranza), ma purtroppo anche altri che non indossano la mascherina quando dovrebbero e non rispettano le distanze. Purtroppo la leggerezza di alcuni rischia di mettere in pericolo tutti gli altri, e di riportarci in emergenza». L’allerta su una possibile ripresa dei contagi sul territorio, quindi, resta particolarmente alta. In tanti, però, dall’annuncio dell’ordinanza hanno focalizzato l’attenzione sui due metri di distanziamento invece che uno, così come siamo stati abituati per tutto il periodo dell’emergenza.

Il distanziamento

Quella dei due metri, spiega Piastra, «E’ una norma legata al buon senso. Se ci troviamo da soli, in un’area in cui non c’è la possibilità di un contatto ravvicinato con gli altri, allora posso stare anche senza mascherina. Ma se ci troviamo nella movida serale, lungo l’isola pedonale insieme ad altre centinaia di persone, in alcun modo è garantita la distanza di un solo metro. I due metri servono a stabilire la norma del buon senso, tutto qui».
E poi, ancora, c’è un altro fattore. Si parla di una possibile nuova ondata di contagi il prossimo autunno, e risulta quindi necessario abituarsi all’uso dei dispositivi in caso di nuova necessità, in modo da essere pronti qualora il Covid-19 si ripresentasse sul territorio. «L’ordinanza – sottolinea Piastra – ha durata fino al 14 giugno 2020, non durerà per settimane e settimane. Ci serve soprattutto per abituarci a proteggere gli altri. Quando ci saremo abituati, soprattutto in autunno quando potremo nuovamente averne bisogno, sarà più naturale per tutti indossarla».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità