Menu
Cerca
Da Settimo Torinese alla collina

La giornata del ricordo delle vittime del Covid

Diverse le celebrazioni che si sono svolte

Cronaca 18 Marzo 2021 ore 12:46

La giornata del ricordo delle vittime del Covid

Vittime Covid

Si celebra oggi, giovedì 18 marzo 2021, la giornata del ricordo delle vittime del Covid. Anche sul nostro territorio, da Settimo alla collina, si sono svolti alcuni momenti commemorativi.

A Settimo

La bandiera a mezz’asta ed un minuto di silenzio. Così l’Amministrazione comunale settimese ha voluto ricordare le 111  persone che hanno perso la vita a causa del Coronavirus in città. Una breve ma molto sentita celebrazione, alla quale hanno preso parte la sindaca Elena Piastra, il vice sindaco Giancarlo Brino e la presidente del Consiglio comunale Carmen Vizzari.

“Noi tutti sappiamo che quel numero, già alto, potrà crescere ancora. Ma guardando al futuro vediamo anche tanti segnali positivi. La speranza arriva dai vaccini ma anche dalla capacità, dimostrata da tante persone, di dare ciascuno il proprio contributo alla lotta al virus. Mettendo la mascherina, rispettando le regole, aiutando chi è più in difficoltà. Non è facile, perché un anno di pandemia ha sfiancato tutti, anche dal punto di vista emotivo. Ma è ugualmente importante: non è finita, spetta a tutti noi fare in modo che quel numero non cresca e quella ferita non si faccia più profonda”.

In collina

L’Amministrazione comunale di Sciolze, guidata dalla sindaco Gabriella Mossetto,  ha voluto ricordare le vittime del Covid sul territorio mettendo un drappo nero a lutto sulla bandiera tricolore.

A San Raffaele Cimena, invece, alle 11.30, il sindaco Ettore Mantelli, assieme al vice sindaco Sergio Zeppegno ed al consigliere Enzo Demasi, si sono ritrovati davanti alla bandiera, all’ingresso del Comune, per una breve cerimonia al fine di ricordare le 13 persone  del paese che hanno perso la vita a causa del Covid nell’ultimo anno.

“Tante famiglie hanno sofferto la perdita di un proprio caro. E a questo dolore si è aggiunto anche quello di non poterlo riabbracciare più. Momenti davvero molto difficili”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli