Cronaca
Cirio e Icardi

"La campagna vaccinale in Piemonte continua a correre"

Intanto nel fine settimana ci sarà un nuovo open day

"La campagna vaccinale in Piemonte continua a correre"
Cronaca 21 Luglio 2021 ore 09:01

"La campagna vaccinale in Piemonte continua a correre"

Campagna vaccinale

Mentre resta alta anche in Piemonte l'attenzione sulla variante Delta, il numero delle vaccinazioni anti Covid giornaliere resta attorno a quota 40mila.

Ultimi dati

Sono 38.359 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate ieri, martedì 20 luglio 2021,  all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 18.30). A 32.130 è stata somministrata la seconda dose.

Tra i vaccinati, in particolare, sono 7.809 i 16-29enni, 6.457 i trentenni, 9.658 i quarantenni, 5.575  i cinquantenni, 3.723 i sessantenni, 2.653 i settantenni, 598 gli estremamente vulnerabili e 182 gli over80.

Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 4.468.266 dosi, corrispondenti al 95,6% di 4.673.170 finora disponibili per il Piemonte.

Sottolineano il presidente della Regione Alberto Cirio e L'assessore alla Sanità Luigi Icardi:

“La campagna vaccinale continua a correre in Piemonte anche in questi giorni di piena estate, grazie alla dedizione di tutti gli operatori pubblici e privati impegnati in prima linea. Il 90% delle persone con più di 16 anni che hanno aderito alla campagna vaccinale in Piemonte ha già ricevuto almeno una dose, mentre il 78% degli over50 ha già completato il ciclo vaccinale anche con il richiamo. Ma resta una quota importante della popolazione che non ha ancora espresso la volontà di ricevere il vaccino ed è a loro che ci rivolgiamo, perché hanno una grande responsabilità in questo momento verso se stessi e verso la loro intera comunità”.

Sempre ieri intanto il presidente Cirio ha ottenuto dalla struttura commissariale la conferma di altre 20 mila dosi aggiuntive di vaccino Pfizer, oltre alle 40 mila in più dei giorni scorsi.

Open days

Questa settimana l’Open Day nell’hub del Valentino di Torino si svolgerà sabato 24 luglio, con 1500 posti disponibili.

Da questa mattina (21 luglio) alle ore 9 su www.ilPiemontetivaccina.it potranno aderire gli over18 che hanno il domicilio sanitario in Piemonte e non hanno un appuntamento per la prima dose fissato nei dieci giorni seguenti. I vaccini somministrati saranno Pfizer e Moderna.

Dopo le tappe di Cuneo, Alessandria, Vercelli e Novara, le giornate vaccinali organizzate da Inail e Regione Piemonte proseguono con due nuovi eventi: a Cuneo, dopo quello del 16 luglio, si terrà un nuovo Open Day venerdì 23 luglio; sabato 24 luglio avrà luogo la prima giornata a Torino presso l’hub vaccinale Valentino, in concomitanza con quella per gli over18.

Gli Open Days sono riservati alle lavoratrici e ai lavoratori maggiorenni all’atto della vaccinazione ed i cui datori di lavoro non sono tenuti alla nomina del medico (ad esempio colf e badanti dipendenti da privati) oppure di aziende senza convenzioni con strutture sanitarie private. Registrandosi su www.ilPiemontetivaccina.it possono ricevere la prima dose di Pfizer o Moderna, mentre la seconda verrà programmata presso il centro vaccinale della Asl piemontese di competenza.

Sottolinea Giovanni Asaro, direttore Regionale Inail Piemonte:

“Abbiamo appreso con soddisfazione che le prenotazioni nelle altre province sono andate tutte esaurite segno che stiamo dando un contributo concreto per supportare la campagna vaccinale anti Covid-19. Ringrazio il personale di tutte le Asl piemontesi con le quali collaboriamo e la Regione Piemonte che, per tutti gli Open Day Inail, compreso quello di Torino, ha messo a disposizione la logistica e le risorse informatiche per consentire la prenotazione dei lavoratori interessati”.

Fascia 12-15 anni

Sono quasi 10.000 le adesioni per la vaccinazione dei 12-15enni non fragili registrate nei primi due giorni di apertura del servizio.

L’adesione può avvenire su www.ilPiemontetivaccina.it, oppure rivolgendosi al pediatra di libera scelta o al medico di medicina generale.