Menu
Cerca
Il sequestro

In trasferta per comprare la droga, scoperto il market aperto h24

I controlli antidroga effettuati dai Carabinieri di Chieri hanno costretto i tossicodipendenti ad andare a Torino per acquistare lo stupefacente.

Cronaca Torino, 30 Aprile 2020 ore 11:44

In trasferta per comprare la droga, scoperto il market aperto h24. I controlli antidroga effettuati dai Carabinieri di Chieri hanno costretto i tossicodipendenti ad andare a Torino per acquistare lo stupefacente.

In trasferta per comprare la droga

Un alloggio a Torino accoglieva i tossicodipendenti del chierese, dando loro le dosi di sostanze stupefacenti di cui avevano bisogno. E’ quanto scoperto dai carabinieri di Chieri, nei giorni scorsi. Seguendo un filone investigativo i militari sono riusciti a individuare e a entrare in casa dello spacciatore, proprietario di un vero “market” della droga sempre aperto.

Il sequestro

Il blitz dei Carabinieri ha di molto stupito il proprietario dell’alloggio, un italiano di 37 anni, disoccupato, che aveva allestito il market h24 della droga. Sequestrati oltre 2 kg di marijuana, due bilancini elettronici, una macchinetta per sigillare sottovuoto le dosi di droga, un grinder per la frantumazione della droga, due telefoni cellulari, con centinaia di telefonate in entrata e decine di confezioni per la preparazione delle dosi.

Le indagini

L’uomo è stato arrestato e accompagnato in carcere, ma proseguono le indagini. I carabinieri infatti sono allo studio del flusso delle telefonate ritrovate sui cellulari sequestrati. Attraverso questo, infatti, si cercherà di identificare i clienti ed eventuali altri pusher collegati al gestore del market casalingo della droga.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DI PRIMA SETTIMO

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale Prima Settimo: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia.