L'ufficialità attesa per oggi

Il Piemonte si conferma in zona Gialla, l’indice Rt resta sotto quota 1

E' però in crescita (0.9) rispetto a quello della settimana precedente. Occorre mantenere alta l'attenzione

Il Piemonte si conferma in zona Gialla, l’indice Rt resta sotto quota 1
Cronaca 12 Febbraio 2021 ore 11:35

L’indice Rt in Piemonte resta sotto quota 1

Indice Rt

Continuano ad essere abbastanza confortanti i dati in Piemonte sull’emergenza Covid. E’ arrivato alla Regione il settimanale anticipo del Report del Ministero della Salute.

Il punto della situazione

L’indice Rt, che indica il tasso di contagiosità del virus anche nell’ultima settimana è continuato a restare sotto quota 1, anche se in crescita rispetto al dato precedente. Questo dovrebbe permettere alla Regione Piemonte di continuare a restare in zona Gialla anche la prossima settimana.

Ad analizzare i numeri è stato lo stesso Governatore Piemontese Alberto Cirio, con un post sulla sua pagina acebook ufficiale.

“Attendiamo la conferma dal Report settimanale del Ministero della Salute, ma i dati anticipati dal pre-report sono confortanti. L’Rt medio resta sotto l’1, ma cresce rispetto alla scorsa settimana (0.9) e quindi questo deve ricordarci l’importanza di essere attenti nei nostri comportamenti. Buoni i dati della pressione ospedaliera che resta sotto la soglia di allerta (l’occupazione delle terapie intensive rimane al 24% e quella dei posti ordinari scende dal 37% al 35%)”.

La scorsa settimana l’indice Rt segnalato era 0,82. E’ chiaro che la situazione allo stato attuale continua a restare ancora abbastanza confortante, ma resta alta l’attenzione. Per quanto riguarda i ricoveri, invece, come si vedere è stabile il dato che riguarda quelli in terapia intensiva, mentre scende quello che riguarda i ricoveri ordinari.

“Resta grande l’attenzione”

In una situazione come quella che è stata descritta, dunque, bisogna continuare a mantenere alta l’attenzione, per evitare che l’indice Rt possa invertire la rotta e tornare a crescere sopra quota 1. Questo significherebbe, infatti, per il Piemonte il ritorno a restrizioni più severe ed alla zona arancione.

E’ dunque assolutamente fondamentale continuare a mantenere alta l’attenzione da parte di tutti, rispettando quelle che sono le normative in vigore previste

E’ stato lo stesso Governatore piemontese a puntualizzare questo aspetto:

“Dobbiamo continuare a essere prudenti. Ora più che mai”.

Entro la giornata di oggi, venerdì 12 febbraio 2021, arriverà la conferma  dei numeri che sono stati presentati. Intanto tra le  prossime ipotesi che anche il Governo starebb prendendo in considerazione c’è quella di prorogare il divieto di spostamenti, anche tra Regioni dello stesso colore, fino al 25 febbraio.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli