Vi aspettiamo in edicola!

Il nuovo numero de La Nuova Periferia di Settimo è in edicola

Un nuovo giornale ricco di approfondimenti e notizie che arrivano dal nostro territorio.

Il nuovo numero de La Nuova Periferia di Settimo è in edicola
Cronaca 07 Luglio 2020 ore 01:18

Cari lettori, il nuovo numero de La Nuova Periferia di martedì 7 luglio 2020 è in edicola. Ecco una sintesi di quanto troverete sul giornale.

La cronaca

L'apertura del giornale è dedicata al ricordo di Giorgio Antoniazzi, storico volontario della Croce Rossa Italiana di Settimo e socio della sezione settimese dell'Associazione nazionale alpini che è scomparso nei giorni scorsi all'età di 54 anni. Una scomparsa che ha segnato il mondo del volontariato e dell'associazionismo locale.

La denuncia

Ossa e detriti intorno alle tombe del cimitero. Una consigliera comunale di San Mauro punta il dito contro quanto accaduto nei giorni scorsi, in seguito ai forti temporali che proprio per il comune collinare hanno portato a drammatiche conseguenze. Nelle foto pubblicate sul giornale in edicola da oggi i punti più "critici" dell'area che circonda il cimitero cittadino.

Sport e preoccupazioni

Lo sport di base sarà in grado di ripartire dal prossimo settembre? Tutte quelle associazioni che usufruivano, fino a prima del coronavirus, di spazi quali palestre all'interno dei plessi scolastici, potranno tornare a fare attività? Si potrà garantire la sopravvivenza di tante piccole e medie associazioni che hanno significato molto, per anni, per tutto il territorio? Vi proponiamo un'ampia e approfondita analisi che abbiamo sviluppato con i diretti interessati.

Dai comuni

Non mancano le notizie, oltre che da Settimo e San Mauro, ovviamente anche da Castiglione, Gassino e dai restanti comuni della collina del nostro territorio. Cronaca, politica, eventi e manifestazioni che - mano a mano - stanno riportando i cittadini a vivere i nostri comuni dopo mesi di lockdown forzato a causa del Covid-19.

Le belle notizie

Se da un lato i comuni ripartono con cinema e spettacoli all'aperto e manifestazioni per riportare le persone tra le nostre strade, dall'altra parte ci sono loro: i ragazzi che per tutto il periodo della "quarantena" si sono impegnati per prepararsi all'esame di maturità. Sul giornale di quest'oggi alcune delle testimonianze di quelli che hanno conseguito il diploma con il massimo dei voti.