Lotta al Virus

I numeri della campagna vaccinale in Piemonte

Ecco i dati aggiornati che mostrano l'andamento della situazione.

I numeri della campagna vaccinale in Piemonte
Cronaca 18 Maggio 2021 ore 16:38

Tutti i numeri della campagna vaccinale in Piemonte

Campagna vaccinale

La campagna vaccinale in Piemonte è ormai entrata nel vivo. Da lunedì 17 sono partite le preadesioni per la  fascia d'età 45-49 anni, mentre da venerdì 21 maggio partirà anche quella per la fascia 40-44 anni.. Intanto sono stati resi noti i dati relativi all'andamento delle vaccinazioni fino ad ora.

I numeri

Ecco l'andamento delle somministrazioni:

  • personale del sistema sanitario: su 194 mila che hanno aderito il 100% vaccinato con la prima dose e 179 mila con la seconda;
  • Ospiti Rsa: sul totale di 33 mila ospiti 32 mila (97%) è stato vaccinato con la prima dose e 28 mila con la seconda (83%). Si chiarisce che la differenza tra il totale ospiti e il numero di vaccinati riguarda: nuovi ingressi (in fase di vaccinazione), soggetti non vaccinabili per ragioni sanitarie o soggetti i cui familiari non hanno autorizzato la vaccinazione;
  • Over 80: su una popolazione complessiva di 408 mila hanno aderito in 367 mila. 341 mila sono stati vaccinati con la prima dose (di cui 23 mila nelle Rsa) e 312 mila con la seconda (20 mila nelle Rsa). Dei 26 mila over 80 restanti, quasi 10 mila sono persone non trasportabili in particolare del territorio di Torino, che verranno vaccinate a domicilio entro il mese di maggio, gli altri 16 mila sono persone che hanno aderito alla vaccinazione solo di recente. In tutto i non trasportabili over 80 in Piemonte sono circa 30 mila, di questi 24 mila hanno ricevuto almeno una dose (viene usato anche J&J ne che richiede una sola). Quasi 16 mila hanno ricevuto anche la seconda dose;
  • Disabili gravi ed estremamente vulnerabili: su 218 mila che hanno aderito vaccinati 201 mila con la prima dose e 139 mila con la seconda;
  • Caregiver e conviventi di disabili gravi ed estremamente vulnerabili: su 78 mila che hanno aderito 64 mila vaccinati con la prima dose e 11 mila con la seconda dose;
  • 70-79 anni: su una popolazione complessiva di circa 485 mila persone, hanno aderito in 406 mila di cui 370 mila vaccinati con la prima dose e 80 mila con la seconda (circa 5 mila nelle Rsa già vaccinati quasi tutti anche con la seconda dose);
  • 60-69 anni: su una popolazione complessiva di circa 577 mila persone, hanno aderito 422 mila, di cui 295 mila vaccinati con la prima dose e 73 mila con la seconda;
  • personale scolastico: su 95 mila che hanno aderito 79 mila vaccinati con la prima dose e 14 mila con la seconda dose;
  • forze armate e forze dell’ordine: su 22 mila che hanno aderito, 21.900 vaccinati con la prima dose e 8 mila con la seconda dose;
  • Soggetti fragili con codice di esenzione: al momento hanno aderito in 54 mila e sono iniziate nei giorni scorsi le prime 9 mila vaccinazioni;
  • Over 50: su una popolazione complessiva di circa 700 mila persone gli aderenti sono 419 mila, di cui 148 mila vaccinati con la prima dose e 81 mila con la seconda (sono inclusi ovviamente anche gli over 50 che appartengono alla categoria di cui la vaccinazione era iniziata già nei mesi scorsi, ovvero estremamente vulnerabili, caregiver, personale scolastico e forze dell’ordine).

Prossimi "step"

A partire dall'8 giugno partiranno anche le pre adesioni per la fascia d'età 30-39, mentre dal 16 giugno si comincerà con le pre adesioni per la fascia 16-9 anni, sempre attraverso il portale ilPiemontetivaccina.it

Restano sempre aperte, nel frattempo, anche le pre adesioni per chi ha da 50 a 79anni.