Cronaca
Oggi, giovedì 16 dicembre 2021

Hanno preso il via in Piemonte le vaccinazioni per i bambini

Le pre adesioni dovranno essere effettuate dai genitori sul sito www.ilpiemontetivaccina.it

Hanno preso il via in Piemonte le vaccinazioni per i bambini
Cronaca 16 Dicembre 2021 ore 15:50

Hanno preso il via in Piemonte le vaccinazioni per i bambini

Vaccinazioni bambini

Questa mattina, giovedì 16 dicembre 2021, hanno preso il via in Piemonte le vaccinazioni per i bambini nella fascia d'età compresa tra 5 e 11 anni. L'inaugurazione di questa nuova fase della campagna vaccinale è avvenuta nel centro a loro dedicato allestito in via Gorizia a Torino dalla Compagnia di San Paolo, alla presenza del presidente della Regione Alberto Cirio, del presidente della Compagnia di San Paolo Francesco Profumo, del direttore dell'Asl Città di Torino Carlo Picco e del direttore delle Malattie infettive dell'ospedale Amedeo di Savoia, Giovanni Di Perri.

Il commento del presidente Cirio

Il presidente della Regione Alberto Cirio ha sottolineato che "questo è l’ultimo tassello che ci porterà davvero a metterci alle spalle il Covid e completare il lavoro di messa in sicurezza della vita e della salute dei piemontesi. È fondamentale mettere in sicurezza tutti, perché i dati ci segnalano una diffusione molto alta del contagio fra i più piccoli, in quanto sono le fasce che non ancora vaccinate. La scienza si è pronunciata in modo inequivocabile. Abbiamo voluto usare per i bambini  la stessa delicatezza che abbiamo avuto per i più vulnerabili, cioè prendere per mano loro e le loro famiglie. Come per i più anziani abbiamo coinvolto i pediatri: tutte le sigle sindacali hanno aderito all'accordo fatto con la Regione, per cui i pediatri vaccineranno all'interno degli hub dedicati bambini".

Le pre adesioni

Per quanto riguarda le pre adesioni, dovranno essere effettuate dai genitori attraverso il portale www.ilpiemontetivaccina.it

Nei giorni successivi arriverà l’sms di convocazione con data, luogo e ora dell’appuntamento presso hub specifici per i bambini individuati dalle aziende sanitarie, o dal proprio pediatra se vaccinatore. Una particolare attenzione viene dedicata ai bambini con specifiche patologie, che vengono presi in carico direttamente in appositi hub ospedalieri in modo che abbiano un percorso tutelato data la loro particolare condizione di vulnerabilità.