Cronaca
Controlli

Gassino, un protocollo d’intesa condiviso e utile a impiegare meglio la videosorveglianza

Gassino, un protocollo d’intesa condiviso e utile a impiegare meglio la videosorveglianza
Cronaca 27 Agosto 2022 ore 09:07

Gassino, un protocollo d’intesa condiviso e utile a impiegare meglio la videosorveglianza.

Videosorveglianza

Un protocollo d’intesa tra Comune e Prefettura, per la condivisione delle immagini dell’impianto comunale di videosorveglianza con tutte le forze di Polizia.

La delibera

Questo il contenuto della bozza di patto che, con un’apposita delibera, la Giunta intende proporre alla Prefettura di Torino, nell’ottica di monitorare in maniera sempre più meticolosa il territorio, di tanto in tanto colpito da atti vandalici, furti e microcriminalità. Con lo stesso documento, poi, è stato adeguato alla recente normativa sulla privacy l’impianto di videosorveglianza, uno strumento «Che si è rivelato importante per “beccare” alcuni trasgressori della legge – afferma il sindaco Paolo Cugini – e su cui dunque sarebbe importante continuare ad investire. Per il nostro Comune però è sempre difficile accedere a bandi per l’implementazione della videosorveglianza. Questo genere di finanziamenti favoriscono le Città più colpite dalla microcriminalità anziché quelle più virtuose, che da una parte è un bene perché vuol dire che Gassino non ha problemi di sicurezza, ma dall’altra un male perché la criminalità di sconfigge con la prevenzione».

Il tavolo per la sicurezza

In termini di prevenzione, intanto, continuano mensilmente le riunioni del Tavolo per la Sicurezza, «Un proficuo momento di confronto tra Comune, Polizia Locale e Carabinieri, utile ad avere il polso della situazione e a verificare costantemente il livello di criticità del territorio. In questi mesi, comunque, non sono stati riscontrati e non si segnalano problemi rilevanti» fa il punto il Comandate della Polizia Locale Valeriano Carrera. La prossima riunione si terrà in agosto, per organizzare la Patronale di settembre. «Il Tavolo della Sicurezza viene utilizzato, infatti, per coordinare anche lo svolgimento di manifestazioni, coinvolgendo le associazioni di volontariato locali».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter