Cronaca
Settimo Torinese

«Era meglio quando era chiuso», polemiche sulla pulizia del centralissimo vicolo del Portone

E’ il sentimento comune tra alcuni dei residenti e dei più assidui frequentatori.

«Era meglio quando era chiuso», polemiche  sulla pulizia del centralissimo vicolo del Portone
Cronaca 27 Novembre 2021 ore 08:37

«Era meglio quando era chiuso», polemiche sulla pulizia del centralissimo vicolo del Portone.

Vicolo del Portone

«Forse era meglio quando era chiuso». E’ il sentimento comune tra alcuni dei residenti e dei più assidui frequentatori di Vicolo del Portone, il collegamento del centro storico che da via Italia porta a piazza della Libertà e che l’Amministrazione comunale ha deciso di riaprire nei mesi scorsi dopo anni di chiusura al pubblico.

Il problema pulizia

Ma l’apertura è dominata da alti e bassi, soprattutto in termini di pulizia e atti vandalici. Lo sanno bene i residenti che, per giorni, hanno visto un mucchio di immondizia abbandonato e mai rimosso (se non per mano di un residente, ndr) dalla pavimentazione.

Il punto della situazione

«Vicolo del Portone è un percorso che abbiamo fortemente voluto riaprire alla cittadinanza. Ovviamente il vicolo, come tante altre zone di Settimo, ha caratteristiche “decentrate”, che sono state superate dall’impianto di videosorveglianza. ci sono dei limiti, è vero. Ma credo che in questi giorni penso che ci sia stata dimostrazione di una discreta pulizia della zona», spiega l’assessore alla sicurezza Brino. Per non parlare dello «Sport che è ora che finisca, ovvero di gente che stacca i cartelli che puntualmente attacchiamo. Ringrazio però tutte le persone che sono ancora oggi disponibili ad aprire e chiudere il cancello».