A Torino

Era agli arresti domiciliari, trovato a vendere frutta a Porta Palazzo

L'uomo si era reso responsabile del danneggiamento di arredi e suppellettili all’interno di un bar lo scorso giovedì sera.

Era agli arresti domiciliari, trovato a vendere frutta a Porta Palazzo
Torino, 25 Giugno 2020 ore 14:39

Era agli arresti domiciliari, trovato a vendere frutta a Porta Palazzo.

Era agli arresti domiciliari

Gli agenti della squadra Volante di Torino  hanno arrestato un cittadino straniero, di 42 anni. Nonostante a suo carico ci fosse un provvedimento  che prevedeva gli arresti domiciliari, l’uomo è stato trovato a vendere frutta a Porta Palazzo.

I fatti

L’uomo si era reso responsabile del danneggiamento di arredi e suppellettili all’interno di un bar lo scorso giovedì sera. Aveva anche aggredito la titolare nel momento in cui questa aveva tentato di fermarlo. Due giorni dopo gli agenti si sono recati a casa sua per portarlo in Tribunale, dove era atteso per il giudizio in direttissima. Ad attenderli però c’era solo la moglie. L’uomo si era recato a Porta Palazzo, come tutti i giorni, per vendere frutta e verdura. E qui è stato trovato dagli agenti che lo hanno arrestato per evasione.

 

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità