Curiosità

Droga firmata, il sequestro dei carabinieri

Lo stupefacente, con la griffe di una nota squadra di calcio, era stata spedita via corriere. Indagini in corso

Droga firmata, il sequestro dei carabinieri
Settimo, 19 Febbraio 2020 ore 20:05

Droga firmata, i carabinieri hanno sequestrato panetti “griffati”

Droga firmata, il sequestro dei carabinieri

Sono circa 600 i grammi di sostanza stupefacente che nei giorni scorsi sono stati sequestrati dai carabinieri della Tenenza di Settimo. Un caso molto particolare, perché i militari sono riusciti a trovare la sostanza stupefacente intercettando un «pacco sospetto» che alcune ore prima era stato affidato a un corriere attivo sul territorio.
L’intervento dei militari ha permesso quindi di scoprire, all’interno di una confezione pronta per essere recapitata fuori città, un’ingente quantitativo di stupefacente. La particolarità? Sulle confezioni, secondo quanto emerge da indiscrezioni investigative, sarebbero state trovate etichette adesive riportanti la doppia «J» della nota squadra di calcio torinese.

Ignoto il mittente

I militari stanno cercando di mettersi sulle tracce del responsabile e dell’autore della spedizione. Il pacco è stato consegnato direttamente a uno spedizioniere, ma al momento manca alcun tipo di riferimento per rintracciare il mittente del pacco «stupefacente». Non è la prima volta, soprattutto nella provincia di Torino, che le forze dell’ordine riescono a intercettare consistenti quantitativi di stupefacenti che riportano marchi e griffe di uso comune nel costume attuale della popolazione.

I precedenti

E’ successo, in particolare, nelle scorse settimane a Torino, quando gli agenti della Questura hanno rinvenuto numerosi panetti di hashish riportanti la griffe “Gucci”. Un nuovo sistema per identificare la qualità dello stupefacente che ormai sembra essere così tanto in voga soprattutto tra i giovani consumatori che, così, ne identificano la qualità.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità