Cronaca
L'episodio

Dopo il furto scatta la gara di solidarietà per Sani

Bici-Bottega e Soms hanno recuperato e donato una bici nuova al noto venditore di rose

Dopo il furto scatta la gara di solidarietà per Sani
Cronaca Settimo, 07 Gennaio 2023 ore 08:46

Dopo il furto scatta la gara di solidarietà per Sani.

Gara solidarietà

Un furto che si trasforma in un bel gesto di solidarietà. In prima fila ci sono la Bici-Bottega di via Cesare Battisti, la Società Operaia di Mutuo Soccorso e la Ri-Ciclistica settimese.

I fatti

Tutto è iniziato nei giorni scorsi quando Sani, il noto venditore di rose che da anni frequenta le vie e i locali della città di Settimo, ha subito il furto della sua bicicletta. Un mezzo di trasporto per lui fondamentale per spostarsi da casa fino a Settimo e viceversa.

Il bel gesto

«Dopo aver appreso del gesto di cui Sani è stato vittima, abbiamo subito deciso di metterci all’opera per dare la possibilità al nostro concittadino di potersi rimettere in strada a svolgere il suo lavoro il prima possibile», spiegano i protagonisti di questa gara di solidarietà. «Così grazie al lavoro del nostro gruppo di volontari, capitanati da Gianni Fina e dalla Soms presieduta da Iolanda Mensio, abbiamo fatto quello che più ci viene meglio: recuperare una bicicletta, sistemarla, adattarla alle sue necessità e donarla a Sani». La bicicletta è stata inoltre dotata di «luci adatte per poter essere usata in orari serali, quando Sani lavora, e di un cestino capiente che gli pemetta di portare le sue rose comodamente e in sicurezza».
Un bel gesto che si è concretizzato lo scorso 29 dicembre quando, alla Bici-Bottega di via Battisti, Sani ha ricevuto in dono la nuova bicicletta alla presenza di Iolanda Mensio e di Gianni Fina.
«Noi abbiamo fatto solo il nostro lavoro - spiegano -: recuperare una bici e donarla a una persona che ne ha davvero bisogno. Sul furto subito pensiamo che non ci siano parole da aggiungere. Un piccolo gesto che, insieme agli altri, ci fa chiudere il 2022 con un sorriso in più».
«Ci teniamo a ringraziare - concludono -, ancora una volta, Seta Spa per la collaborazione che, da anni, ha messo in campo con la nostra realtà e che ci permette di continuare a svolgere il nostro ruolo sociale sul territorio».

Seguici sui nostri canali