Il pre report

Cresce il tasso di occupazione dei letti in terapia intensiva ma il Piemonte resta in zona bianca

I numeri sono relativi alla settimana dal 30 agosto al 5 settembre.

Cresce il tasso di occupazione dei letti in terapia intensiva ma il Piemonte resta in zona bianca
Cronaca 10 Settembre 2021 ore 16:10

Cresce il tasso di occupazione dei letti in terapia intensiva ma il Piemonte resta in zona bianca.

Zona bianca

Come ogni settimana  sono arrivati i dati relativi al pre report del Ministero della Salute per la nostra Regione, che non cambia colore.

Il pre report

Nella settimana 30 agosto - 5 settembre, in Piemonte, il numero dei nuovi casi segnalati risulta in lieve calo rispetto alla settimana precedente.
La percentuale di positività dei tamponi resta al 2%, mentre l’Rt puntuale calcolato sulla data di inizio sintomi passa da 0.98 a 0.99.
Il tasso di occupazione dei letti in terapia intensiva passa da 2% a 4% e quello dei posti letto ordinari resta 3%.
Aumentano lievemente i focolai attivi, mentre cala il numero di persone non collegate a catene di trasmissione note.
Il valore dell’incidenza e il numero dei ricoveri ancora contenuti concorrono favorevolmente a mantenere la nostra regione in zona bianca.

La situazione in Italia

I dati del Piemonte sono sostanzialmente in linea con quelli registrati a livello nazionale. L'Italia infatti si conferma assolutamente in zona bianca,  ad eccezione della Sicilia che invece resta in giallo. E' sceso l'Rt nazionale, ma anche il dato relativo all'incidenza dei casi.