Cronaca
Focus

Covid, sale ancora in Piemonte il dato dell'incidenza dei contagi: +6,7% rispetto alla settimana scorsa

I dati della nostra Regione, insieme alla Valle D’Aosta e alla Provincia autonoma di Trento, sono  tra i più bassi in Italia

Covid, sale ancora in Piemonte il dato dell'incidenza dei contagi: +6,7% rispetto alla settimana scorsa
Cronaca 20 Aprile 2022 ore 08:54

Covid, sale ancora in Piemonte il dato dell'incidenza dei contagi: +6,7% rispetto alla settimana scorsa.

Covid

Il focus settimanale sulla situazione epidemiologica in Piemonte mostra ancora una crescita del dato relativo all'incidenza dei contagi in Piemonte, anche se i valori nella nostra Regione, insieme alla Valle D’Aosta e alla Provincia autonoma di Trento, sono  tra i più bassi in Italia: con un’incidenza di 531,3 casi ogni 100.000 abitanti (diagnosi settimana 11-17 aprile), a fronte del valore nazionale di 691.8.

I contagi nelle province

In Piemonte nel periodo dall'11 al 17 aprile i casi medi giornalieri dei contagi sono stati 3243,3. Suddivisi per province: Alessandria 379.4, Asti 202.1, Biella 115.3, Cuneo 337.9, Novara 209.7, Vercelli 114.7, Vco 116, Torino città 578, Torino area metropolitana 1098.9. In totale, su base regionale, i casi degli ultimi 7 giorni sono stati 22.703 (+1422). Questa la suddivisione per province: Alessandria 2.656 (-123 rispetto alla settimana precedente), Asti 1415 (+157), Biella 807 (+123), Cuneo 2365 (+350), Novara 1468 (-103), Vercelli 803 (+90), Vco 812(+19), Torino città 4046 (+331), Torino area metropolitana 7692 (+485).

Incidenza in età adulta

Nella settimana dall'11 al 17 aprile l’incidenza regionale (ovvero l’incremento settimanale di nuovi casi di Covid per 100.000 abitanti) è di 531,3, in crescita seppur contenuta (+6,7 %) rispetto ai 498 della scorsa settimana.

  • Nella fascia di età 19-24 anni l'incidenza è 385,4 (+8,8%).
  • Nella fascia 25-44 anni l'incidenza è 551,4 ( +0,8%).
  • Tra i 45 ed i 59 anni si attesta a 516,1 (+5,5%).
  • Nella fascia 60-69 anni l’incidenza è 499,9 (+14%).
  • Tra i 70-79 anni l’incidenza è 479,7 (+21 %).
  • Nella fascia over80 l'incidenza è 552,3 (+21,9%).

Incidenza in età scolastica

In età scolastica, nel periodo dall'11 al 17 aprile, l’incidenza, ovvero i nuovi casi settimanali su 100 mila per le specifiche fasce di età, si presenta sostanzialmente stazionaria nelle classi di età 0-5 e 14-18 anni, mentre presenta una moderata riduzione soprattutto nelle classi di età 6-13 anni, rispetto alla settimana precedente. Nella fascia 0-2 anni l’incidenza è di 344 (-5,6%).

  • La fascia di età 3-5 anni registra un’incidenza di 299,7 (+1%).
  • Nella fascia tra i 6 ed 10 anni l'incidenza è 463,5 (-16,6%).
  • Nella fascia 11-13 anni l’incidenza è 494,2 ( -12,2%).
  • Nella fascia tra i 14 ed i 18 anni l’incidenza è 386,6 (+1,5%).

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter