Il punto della situazione

Covid, restano in vigore fino al 31 dicembre 2021 le misure per gestire la pandemia in Piemonte

Cirio, che ieri ha ricevuto la seconda vaccinazione: "“A chi di voi è ancora indeciso dico vaccinatevi con fiducia nella scienza  perché da questa piccola puntura dipendono la nostra vita e quella delle persone a noi care e la possibilità di tornare a una nuova normalità”.

Covid, restano in vigore fino al 31 dicembre 2021 le misure per gestire la pandemia in Piemonte
Cronaca 31 Luglio 2021 ore 07:54

Covid, restano in vigore fino al 31 dicembre 2021 le misure per gestire la pandemia.

Covid

Con l'incremento dei caso positivi anche in Piemonte, a causa della variante Delta sono state prorogate fino alla fine del 2021 tutte le misure  contro l'emergenza Coronavirus.

L'ordinanza

E' stata, infatti, firmata dal presidente Alberto Cirio, che nel pomeriggio di ieri, venerdì 30 luglio 2021,  ha ricevuto presso l’ospedale Michele e Pietro Ferrero di Verduno (CN) la seconda dose del vaccino, un'ordinanza che estende, a partireda domani, 1 agosto 2021, le misure anti pandemiche fino a fine 2021.

Sull'importanza delle vaccinazioni Cirio ha ribadito:

“A chi di voi è ancora indeciso dico vaccinatevi con fiducia nella scienza  perché da questa piccola puntura dipendono la nostra vita e quella delle persone a noi care e la possibilità di tornare a una nuova normalità”.

Ultimi dati

Sono 35.339 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate ieriall’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 18). A 25.250 è stata somministrata la seconda dose.

Tra i vaccinati, in particolare, sono 9.950 i 16-29enni, 6.629 i trentenni, 7.071 i quarantenni, 2.846 i cinquantenni, 4.235 i sessantenni, 1.479i  settantenni, 491 gli estremamente vulnerabili e 172 gli over80.

Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 4.824.182 dosi (di cui 2.130.774 come seconde), corrispondenti al 95,8% di 5.035.000 finora disponibili per il Piemonte.

Fascia 12-19 anni

Intanto, dalla giornata di lunedì a ieri (venerdì 30 luglio)  gli accessi diretti per la fascia 12-19 anni sono stati circa 6.700 in tutto, di cui 1.776 nell’Asl Città di Torino, 985 nell’Asl TO3, 557 nella TO4 e 395 nella TO5. Altri 1.190 accessi diretti sono stati effettuati finora a Novara, 727 ad Alessandria, 225 ad Asti, 254 a Vercelli, 198 a Biella, 116 nel Vco, 85 nell’Asl CN1 e 183 nell’Asl CN2.