La situazione

Coronavirus, 19 contagiati in più rispetto a ieri

Il numero delle persone guarite ha raggiunto quota 19167.

Coronavirus, 19 contagiati in più rispetto a ieri
Torino, 03 Giugno 2020 ore 18:15

Coronavirus, 19 contagiati in più rispetto a ieri

Coronavirus

Anche oggi, mercoledì 3 giugno 2020, l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha reso noti i dati relativi all’emergenza Coronavirus. Il numero complessivo dei guariti è salito a  19.167 (+198 rispetto a ieri), così suddivisi su base provinciale: 2.030 (+9) Alessandria, 992 (+13) Asti, 749 (+20) Biella, 1.900 (+21) Cuneo, 1.635 (+2) Novara, 10.007 (+131) Torino, 827 (+1) Vercelli, 892 (+0) Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 135 (+1) provenienti da altre regioni. Altri 3.983 sono “in via di guarigione”, ossia negativi al primo tampone di verifica, dopo la malattia e in attesa dell’esito del secondo.

I morti

I decessi registrati di persone risultate positive al Covid sono stati 14. Il totale è ora di 3.898 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi su base provinciale: 649 Alessandria, 235 Asti, 203 Biella, 384 Cuneo, 334 Novara, 1.714 Torino, 214 Vercelli, 127 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 38 residenti fuori regione ma deceduti in Piemonte.

Contagiati

Come detto il numero dei contagiati oggi è stato di 19 in più rispetto a ieri. Il totale dall’inizio dell’emergenza vede il numero dei positivi a  30.734:  3.944 Alessandria, 1.847 Asti, 1035 Biella, 2.783 Cuneo, 2.707 Novara, 15.653 Torino, 1.307 Vercelli, 1.111 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 255 residenti fuori regione ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 92 casi sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale. I ricoverati in terapia intensiva sono 44 (-2 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 841 (- 8 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 3.801. I tamponi diagnostici finora processati sono 327.206, di cui 181.090 risultati negativi.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità