Cronaca
Mantenere alta l'attenzione

Come difendersi da truffe e raggiri: i consigli per gli anziani

E' stato pubblicato un opuscolo con tutte le indicazioni

Come difendersi da truffe e raggiri: i consigli per gli anziani
Cronaca 13 Giugno 2021 ore 11:54

Come difendersi da truffe e raggiri: i consigli per gli anziani

Truffe e raggiri

Purtroppo gli anziani continuano ad essere tra le persone maggiormente nel mirino di truffatori.  Da parte delle forze dell'ordine sono tante le indicazioni  e le raccomandazioni per evitare di essere vittima di questi truffatori, come riportano i colleghi di PrimaChivasso.it

I consigli

I Carabinieri hanno così diffuso una serie di consigli, inseriti in un opuscolo, per difendersi da truffe e raggiri. Gli  opuscoli  sono instribuzione nelle parrocchie e nei mercati di Torino e provincia e anche nelle 97 Stazioni e 3 Tenenze del Comando Provinciale dei Carabinieri.

Che al centro di truffe di ogni genere siano soprattutto le persone "di una certa età" non deve stupire: spesso sole in casa, ben disposte anche verso chi non conoscono, attratte da false novità abilmente prospettate, si lasciano coinvolgere da proposte ed iniziative che definire rischiose non è esagerato, come ben sa chi di creativi e fantasiosi sfruttatori è stato vittima. E questo nonostante i ripetuti segnali d'allarme lanciati dalle Forze dell'Ordine, spesso opportunamente appoggiate dalle denunce della cronaca giornalistica. In realtà basterebbe osservare sotto una luce diversa, e soprattutto con più attenzione, alcuni comportamenti all'apparenza "normali" e "ragionevoli" anche se magari un po' insoliti, per rendersi conto di come in effetti siano tutt'altro che credibili. È proprio questo che vogliamo fare qui insieme a voi. Proponendovi alcune regole semplici ed essenziali per affrontare con maggior sicurezza e serenità le vostre giornate.

Bisogna fare attenzione

Apparenza distinta, sorriso cordiale, massima disponibilità, gli "amici" truffatori si presentano con un aspetto tranquillizzante. L'ideale per conquistare la vostra simpatia. E per introdurvisi abilmente in casa, pronti ad appropriarsi di denaro e gioielli.

Della vostra ingenuità approfitteranno ugualmente in strada, ostentando un'improbabile cortesia che consentirà loro di avvicinarvi quanto basta per farvi sparire il portafogli. O magari la pensione, appena usciti dalla banca o dalle poste. E sull'insicurezza gioca anche il sedicente amico, che non esiterà ad abbracciarvi affettuosamente sfilandovi dalla tasca il cellulare appena acquistato. Né meno bene i truffatori sanno colloquiare con voi quando il contatto è telefonico. Per coinvolgervi in costose iniziative che solo in un secondo momento vi appariranno in tutta la loro insensatezza.