Tra San Mauro e Torino

Chiude la passerella del Meisino

La chiusura è stata resa necessaria per il peggioramento delle condizioni statiche.

Chiude la passerella del Meisino
Cronaca 29 Agosto 2021 ore 08:57

Chiude la passerella del Meisino

Meisino

Lavori in corso al Parco del Meisino, fra i più importanti polmoni verdi della periferia torinese, una riserva naturale che fa parte delle 12 aree protette che compongono il Parco del Po Torinese.

Spazio verde

L'area protetta fu istituita per tutelare le zone umide presenti attorno alla confluenza nel Po della Stura di Lanzo. All'interno di questo spazio, il Parco del Meisino è una delle mete più apprezzate dai torinesi per le passeggiate, il cicloturismo e gli allenamenti podistici. L'area verde ha bellezza e fascino unici per le sue particolarissime caratteristiche naturali. Con la sua estensione di 450 mila metri quadrati , parliamo di uno dei parchi più grandi della città, al cui interno si può trovare anche un centro ippico, campi da calcio e da beach volley e campi da bocce.

I lavori

Per garantire la sicurezza dei visitatori, ad agosto sono iniziati i lavori sulla passerella ciclopedonale Alex Langer, che scavalca il rio Costa Parigi al confine comunale tra Torino e San Mauro. «La chiusura della passerella - spiegano dal Comune di Torino - si è resa necessaria per il peggioramento delle condizioni statiche che ne rendono pericoloso l’utilizzo». La passerella era pericolante, ma per la sua sostituzione si dovrà attendere ancora qualche mese. «La sostituzione è prevista entro la fine del 2021, grazie a un intervento di manutenzione straordinaria la cui progettazione è in corso di completamento», aggiungono da Palazzo civico. In queste settimane il collegamento ciclopedonale sarà ugualmente garantito grazie al percorso alternativo che è stato istituito su corso Casale e che consentirà il normale passaggio, prima della conclusione dei lavori, per restituire un Parco ancora più bello e in piena sicurezza.