Menu
Cerca
Campagna anti Covid

Castiglione, approvati in Giunta gli atti d’indirizzo per l’apertura del punto vaccinale nel Salone della Società Operaia

Resta ancora da definire la data di apertura.

Castiglione, approvati in Giunta gli atti d’indirizzo per l’apertura del punto vaccinale nel Salone della Società Operaia
Cronaca 29 Aprile 2021 ore 16:25

Castiglione, approvati in Giunta gli atti d’indirizzo per l’apertura del punto vaccinale nel Salone della Società Operaia

Punto vaccinale

Questa mattina, giovedì 29 aprile 2021, la Giunta di Castiglione ha approvato gli atti di indirizzo  in vista dell’apertura del punto vaccinale per la collina presso il Salone della Società Operia.

La delibera

Nella delibera si sottolinea che nel distretto dell’Asl To 4 i punti vaccinali massivi di riferimento per il territorio perché più vicini sono quelli di Settimo e di Chivasso.

I sindaci dei Comuni di San Mauro, Gassino, Castiglione, San Raffaele Cimena, Sciolze, Baldissero, Rivalba e Cinzano hanno richiesto all’ASL di istituire un punto vaccinale in modo da agevolare l’accesso alla vaccinazione per la popolazione  residente. Lo scorso 14 aprile c’è stato un sopralluogo  presso il salone della Società Operaia, in via Torino 235, alla presenza di alcuni sindaci e del Commissario dell’Asl To 4 Vercellino.  Il sopralluogo svolto ha dato esito positivo, nel senso che il salone è stato ritenuto idoneo per l’allestimento di un punto vaccinale.

Nella delibera si specifica ancora che la Società operaia si è impegnata a  mantenere  le utenze a proprio carico, per la campagna vaccinale contro il COVID 19 fino al 30 novembre 2021 a fronte di un corrispettivo totale di 4000 euro (euro 571,43 per mese) a parziale ristoro dei canoni perduti.

Proprio al fine di portare avanti le procedure verso l’apertura del punto vaccini in collaborazione con Società Operaia, Asl To 4 e associazioni del territorio (protezione civile, carabinieri, alpini)  è stata dunque predisposta da parte dell’Amministrazione comunale una variazione di bilancio attraverso l’utilizzo di una quota dell’acconto 2021 del Fondo Funzioni fondamentali recante “Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonché di politiche sociali connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”.

Un punto di riferimento per il territorio

Nell’ottica di una collaborazione a livello intercomunale   per il contrasto al Covid, la struttura sarà dunque messa a disposizione di tutto il territorio.

Resta però  da definire la data di apertura del punto.