La tragedia

Cade in un burrone e chiama i soccorsi, quando arrivano è morto

La fitta boscaglia ha reso difficili le operazioni di individuazione del punto in cui è caduto con il suo fuoristrada. 

Cade in un burrone e chiama i soccorsi, quando arrivano è morto
Torino, 16 Giugno 2020 ore 14:40

Cade in un burrone e chiama i soccorsi, quando arrivano è morto. La fitta boscaglia ha reso difficili le operazioni di individuazione del punto in cui è caduto con il suo fuoristrada.

Cade in un burrone

Era precipitato in un burrone con la sua automobile, ma era riuscito a chiamare i soccorsi chiedendo aiuto. Purtroppo però non era riuscito a fornire indicazioni precise sulla sua esatta localizzazione, e così l’elisoccorso non è riuscito a individuare il punto preciso dell’incidente. Fino a questa mattina, martedì 16 giugno 2020, intorno alle 7. Tragedia a Cabella Ligure, frazione Pobbio, nell’alessandrino.

L’intervento

I tecnici del Soccorso Alpino hanno ritrovato la salma dell’uomo disperso da ieri sull’Appennino alessandrino. Sul posto è stata inviata l’eliambulanza 118, ma l’uomo che era bloccato all’interno del suo fuoristrada in una zona fittamente boschiva, riusciva a sentire l’elicottero senza che l’equipaggio lo individuasse. Poi le comunicazioni si sono interrotte. Nel frattempo sono state mobilitate le squadre da terra che hanno iniziato a scandagliare i versanti e hanno proseguito le ricerche per tutta la notte. Hanno collaborato alle ricerche i Vigili del Fuoco e i Carabinieri.

Inutili i soccorsi

Nel frattempo sono arrivati sul posto tecnici del Soccorso Alpino di tutto il Piemonte e della Liguria, finché questa mattina una squadra ligure ha individuato l’automobile al fondo di un burrone, oltre un centinaio di metri a valle della strada. L’uomo si trovava all’interno, purtroppo è stato soltanto possibile constatarne il decesso.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità