Emergenza Covid 19

Buoni alimentari, 9510 quelli distribuiti in collina

Il Coronavirus ha fatto emergere, proprio sul nostro territorio, quelle che possono essere a tutti gli effetti considerate come le nuove povertà.

Buoni alimentari, 9510 quelli distribuiti in collina
Settimo, 23 Maggio 2020 ore 07:00

Buoni alimentari, 9510 quelli distribuiti in collina.

Buoni alimentari

Buoni alimentari, la situazione, rispetto all’inizio dell’emergenza, sta, giorno per giorno, migliorando in collina. Continua comunque, il costante monitoraggio del territorio da parte del Cisa, il Consorzio intercomunale socio assistenziale che copre i sette Comuni, da San Mauro (il più grande) a Cinzano (il più piccolo).
A fare il punto della situazione è la direttrice Daniela Calderone: «In merito alla distribuzione, tutti e 7 i Comuni dovrebbero aver concluso il primo giro delle 4 settimane per tutti gli 824 nuclei che hanno presentato domanda. Complessivamente sono stati distribuiti 9510 buoni».
L’attività prosegue a pieno regime: «Attualmente sono in distribuzione altri 1470 buoni relativi alla quinta settimana. Completeremo la distribuzione anche per la sesta e per la settima settimana, ma solo ai nuclei che hanno presentato domanda nelle prime due settimane di aprile e solo a quelli della fascia più “scoperta”, in modo da chiudere con il mese di maggio per tutti quanti».

Il punto della situazione

Puntualizza ancora la direttrice del Cisa: «Stiamo raccogliendo le autocertificazioni in merito ad eventuali variazioni intervenute nel frattempo. Alcune persone hanno ripreso a lavorare, oppure hanno iniziato a percepire dei sussidi, per cui dobbiamo valutare se ne hanno ancora diritto per il mese di maggio».
L’emergenza Coronavirus ha fatto emergere, proprio sul nostro territorio, quelle che possono essere a tutti gli effetti considerate come le nuove povertà, ovvero famiglie che prima del Covid non avevano problemi e che ora hanno dovuto chiedere aiuto per andare avanti.
«Per alcune famiglie – aveva già spiegato la direttrice – è stato già attivato il sostegno al reddito a causa delle difficoltà che stanno attraversando. Come Cisa, dunque, ce ne faremo assolutamente carico, le seguiremo per dare loro un sostegno».

TORNA ALLA HOME PAGE

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei