A Settimo

Botti vietati fino al 6 gennaio

E' prevista una sanzione Amministrativa da 50 a 500 euro

Botti vietati fino al 6 gennaio
Cronaca Settimo, 30 Dicembre 2020 ore 12:30

Botti vietati fino al 6 gennaio

Botti vietati

Niente botti, mortaretti e fuochi d’artificio sul territorio di Settimo fino al 6 gennaio 2021. Anche quest’anno l’Amministrazione ha scelto di emanare un’ordinanza con la quale vietare l’esplosione di artifizi pirotecnici in vista delle festività di fine anno. Un’usanza tradizionale che, però, l’Amministrazione intende limitare il più possibile. Questa, infatti, «implica un oggettivo pericolo, anche per gli artifici dei quali è ammessa la libera vendita al pubblico, essendo questi pur sempre in grado di provocare danni fisici, anche di rilevante entità sia a chi li maneggia sia a chi venisse fortuitamente colpito»; considerando anche che tali comportamenti «determinano una chiara turbativa in materia di quiete pubblica, incidendo sulla sicurezza e l’incolumità delle persone; che analogamente è esposto ai medesimi rischi l’ambiente che ci circonda e che anche gli animali di affezione risentono in modo negativo delle esplosioni di cui trattasi. Rilevata, altresì, la necessità di limitare comunque il più possibile rumori molesti nell’ambito urbano, in tutte le vie e piazze e ove si trovino delle persone, e in particolare in prossimità di edifici pubblici, luoghi di aggregazione, di culto e di cura».

Le sanzioni

«L’inosservanza di tale divieto è sanzionata, fatto salvo quanto previsto e punito dagli art. 673 e 703 C.P. e dalla legislazione statale vigente, ai sensi del regolamento delle Sanzioni, con la sanzione amministrativa da 50,00 ad Euro 500,00». Ma, nonostante l’ordinanza sia entrata in vigore il 20 dicembre, le tante segnalazioni di esplosioni sul territorio, dimostrano l’evidente difficoltà di farla recepire.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità