Fase 2

Bonus Piemonte, 88 milioni per permettere alle attività di ripartire

L'obiettivo sarà quello di erogare le risorse nel più breve tempo possibile e per questo motivo sarà sufficiente una e-mail di risposta alla pec che la Regione invierà agli interessati.

Bonus Piemonte, 88 milioni per permettere alle attività di ripartire
Cronaca Torino, 02 Maggio 2020 ore 14:21

Bonus Piemonte, 88 milioni per permettere alle attività di ripartire.

Bonus Piemonte

La Regione ha annunciato oggi  lo stanziamento di 88 milioni di euro per far ripartire le attività chiuse durante il periodi di lockdown. Oltre 37 mila aziende potranno ottenere un contributo a fondo perduto di 2.500 euro per ristoranti, gelaterie, catering, bar, estetiste e parrucchieri, sale da ballo e discoteche;  2.000 euro per la ristorazione senza somministrazione (gastronomie, piadinerie e pizza al taglio) e centri benessere; 1.000 euro per i taxisti.

Come fare

L'obiettivo sarà quello di erogare le risorse nel più breve tempo possibile e per questo motivo sarà sufficiente una e-mail di risposta alla pec che la Regione invierà agli interessati. Spiega il presidente regionale Alberto Cirio:

“Non chiediamo nulla, nessun documento, nessuna dichiarazione.  Il danno c'è, è conclamato ed evidente e noi lo copriamo. Il motto è:  Bonus Piemonte per noi la garanzia sei tu".

Nella giornata di oggi,  sabato 2 maggio 2020,  è stato siglato  un accordo con i presidenti regionali di CasArtigiani, CNA, Confartigianato, Confcommercio e Confesercenti.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DI PRIMA SETTIMO

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale Prima Settimo: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia.