Auxilium basket

Auxilium, quattro arresti tra gli ex dirigenti della squadra di basket

Sono otto, complessivamente, le persone indagate, tutte ex membri del consiglio di amministrazione della società. 

Auxilium, quattro arresti tra gli ex dirigenti della squadra di basket
Torino, 27 Febbraio 2020 ore 12:53

Auxilium, quattro arresti tra gli ex dirigenti della squadra di basket. Sono otto, complessivamente, le persone indagate, tutte ex membri del consiglio di amministrazione della società. 

Auxilium 

Sono gli imprenditori Mario Burlò, Enrico Rodolfo Zumbo e Roberto Goveani, oltre il commercialista Maurizio Actis, gli arrestati per bancarotta. Sono ritenuti responsabili di un disegno criminoso con l’obiettivo di compensare i debiti della società di basket. Messo a punto un sistema di crediti fittizi pari a 1,5 milioni di euro. 

Le indagini

Le indagini sono ancora in corso e si concentrano soprattutto sul dissesto della società sportiva, avvenuto nella primavera del 2019. All’epoca dei fatti la Auxilium militava nella massima serie, Lega A. A condurle, il gruppo Torino della Guardia di Finanza, coordinate dal Procuratore aggiunto, Marco Gianoglio, e dal Pm, Ciro Santoriello, della Procura della Repubblica di Torino. Obiettivo, appurare eventualità responsabilità penali circa le circostanze che hanno portato alla dissoluzione della squadra torinese.  

Una frode ramificata

La frode era ramificata in molteplici società. Non è da escludere , infatti, che tra queste ci siano altre società che operavano nella compensazione di debiti attraverso false sponsorizzazioni. Coinvolti anche professionisti tributari e di consulenza aziendale, tra cui proprio Burlò, definito un “battitore libero” per la sua consulenza in molti ambiti. L’imprenditore, inoltre, è già in carcere a seguito dell’operazione Fenice, che ha portato all’arresto anche dell’ex assessore Rosso. Le due operazioni, comunque, non sono connesse tra loro.

Tra gli indagati, poi, anche alcuni professionisti compiacenti che hanno apposto il necessario visto di conformità sui fittizi crediti Iva certi, anche attraverso l’emissione di fatture per operazioni inesistenti, da diverse società esistenti solo sulla carte, poi utilizzati dalla Auxilium.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità