Cronaca
Sanita'

Anche a Settimo l’hub vaccini ad accesso libero

Per le prime settimane sarà limitato al solo martedì mattina

Anche a Settimo l’hub vaccini ad accesso libero
Cronaca Settimo, 25 Settembre 2021 ore 08:26

Anche a Settimo l’hub vaccini ad accesso libero.

Hub vaccinale

La novità è stata confermata soltanto nelle ultime ore. Da questa settimana anche il centro vaccinale settimese del Bosio di via Galileo Ferraris offrirà la possibilità di ricevere la somministrazione della dose di vaccino anti-Covid anche senza prenotazione.

Il servizio

Come un vero e proprio hub ad accesso diretto e libero. Un accesso libero che, almeno per le prime settimane sarà limitato al solo martedì mattina. Ma non si può escludere che, in presenza di una richiesta di accesso «importante» in termini numerici, l’Asl To4 possa attivare l’accesso diretto anche per altri giorni della settimana. L’orario previsto per l’accesso libero all’hub vaccinale settimese è, almeno per il momento, è compreso tra le 9,30 e le 13, ma come avverte anche l’Amministrazione di Settimo che conferma la novità, è sempre consigliabile consultare il sito internet dell’azienda sanitaria locale To4.

Da chi può essere utilizzato

«Possono presentarsi tutte le persone dai 12 anni in su e che siano residenti sul nostro distretto sanitario - sottolinea l’Amministrazione settimese -, ovvero residenti nei comuni di Settimo, Leini, Volpiano e San Benigno. I vaccini verranno somministrati ai pazienti in ordine di presentazione e limitatamente alla disponibilità giornaliera di fiale».
Resta comunque sempre attivo, sul territorio del distretto il centro vaccinale organizzato all’interno della cittadella dello sport di via Volpiano a Leini e che è aperto tutti i giorni. «Abbiamo chiesto all'Asl di portare il servizio anche a Settimo per venire incontro ai nostri cittadini, in particolare i più anziani e quelli che hanno difficoltà a spostarsi», spiega il dottor Umberto Salvi, consigliere comunale e per il Comune di Settimo presidente della Commissione Salute.
Effetto Green Pass
anche in città
Nonostante nelle scorse settimane sia stato registrato un calo delle adesioni per la campagna vaccinale sul territorio, complici forse anche le vacanze estive, anche il nostro territorio subisce il trend nazionale che restituisce una vera e propria «impennata» nell’adesione. E’ probabilmente frutto del cosiddetto effetto Green Pass che, con le nuove disposizioni nazionali, di fatto prevede che molti più lavoratori siano in possesso della certificazione verde per poter proseguire la propria attività.
«La campagna vaccinale sul territorio, nonostante un rallentamento registrato nelle scorse settimane - conferma il dottor Umberto Salvi - sta proseguendo regolarmente. Siamo in attesa di capire, sulla base delle adesioni anche per l’hub ad accesso libero organizzato per il solo martedì al centro Bosio, se non sia necessario estendere le giornate di somministrazioni senza prenotazione». Chi intende vaccinarsi, se non vuole recarsi nei centri ad accesso libero, può inserire i propri dati nella piattaforma www.ilpiemontetivaccina.it e riceverà la notifica di appuntamento via sms. I pazienti fragili e vulnerabili possono anche chiedere al proprio medico di farsi inserire in piattaforma.