Traffico

Allarme smog, scatta il livello arancio: fermi anche i veicoli diesel fino a Euro 5

Restano in vigore fino a giovedì 19

Allarme smog, scatta il livello arancio: fermi anche i veicoli diesel fino a Euro 5
Torino, 16 Novembre 2020 ore 15:31

Allarme smog, scatta il livello arancio: fermi anche i veicoli diesel fino a Euro 5.

Allarme smog

Il peggioramento della qualità dell’aria ha fatto scattare a partire dalla giornata di domani, martedì 17 novembre 2020, il livello arancione delle limitazioni al traffico, che prevede stop anche per i veicoli Diesel fino a Euro 5. Le limitazioni sono in vigore a Torino e nei principali centri della Città Metropolitana, tra cui Settimo, San Mauro e Venaria, nella nostra zona.

Chi può circolare e chi no

Il blocco sarà in vigore dalle ore 8 alle 19, mentre per i veicoli adibiti al trasporto delle merci (parliamo in questo caso della categoria fino a euro 4) gli orari saranno i seguenti: dalle 8 alle 19, mentre il sabato ed i giorni festivi dalle 8,30 alle 14 e dalle 16 alle 19.
Le ordinanze di limitazione del traffico veicolare prevedono una serie di esenzioni tali da garantire la mobilità al personale sanitario e dell’assistenza che è impegnato nella gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid 19. Quindi medici, infermieri, operatori socio-sanitari, operatori assistenziali (compresi i volontari che operano per enti o associazioni che erogano servizi di assistenza), ma anche i pazienti e i loro accompagnatori che si recano presso strutture sanitarie per terapie, interventi o esami diagnostici, sono esentatati dalle limitazioni della circolazione negli spostamenti necessari alla loro attività. Compresi in questa lista anche tutti i mezzi dei servizi di soccorso e i veicoli utilizzati per il rifornimento di medicinali e per il trasporto di pasti. Sono infine esentati i veicoli di incaricati dei servizi di pompe funebri e quelli utilizzati per il trasporto di persone che partecipano a cerimonie funebri.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità