Progetto

Settimo: studenti della Gobetti al salone del libro con il loro audiolibro

Otto ragazzi hanno registrato altrettante storie grazie al laboratorio sonoro a cura di Officina Fonica Torino

Settimo: studenti della Gobetti al salone del libro con il loro audiolibro
Pubblicato:

Prestare la voce per imparare a conoscersi. Otto ragazzi della scuola media Gobetti di Settimo hanno realizzato un audio libro che è stato presentato al Salone del Libro di Torino 2024, terminato la scorsa settimana.

L'audiolibro degli studenti della Gobetti

Sofia Ascari, Lara Dumitru, Riccardo Colosimo, Andrei Grigoras, Lorenzo Maggio, Damiano Sciacca, Maria Giulia Teleuca, Cloe Toma hanno letto otto racconti del “Libro delle bestie” di Rudyard Kipling.

Un primo audio libro interamente realizzato in un’aula scolastica, grazie a Gigi Conte, tecnico di doppiaggio, fonico, rumorista e musicista di lunghissima esperienza. Il laboratorio sonoro a cura di Officina Fonica Torino si è svolto per diversi mesi e i ragazzi hanno potuto sperimentarsi in un prodotto di ottima fattura, e quello che hanno detto è importante. E a proposito ... sentiamo le loro «voci».

«In questo corso, abbiamo imparato a fare i rumori, a fare le voci dei vari personaggi e abbiamo creato un audiolibro. Mi è piaciuto molto perché è stato divertente apprendere a fare i rumori e fare le voci. Lo consiglierei perché è molto divertente e si imparano molte cose nuove”, Riccardo.

“Mi è piaciuto tanto e lo consiglierei ai miei compagni”, Lorenzo

“Questo corso mi è piaciuto perché abbiamo imparato tanto e mi sono divertita, consiglierei gli audiolibri perché è un’esperienza da fare”, Lara.

“Ciao Gigi, è stato bellissimo essere un attore, quindi ti auguro una buona vacanza e mi sono molto divertito”, Andrei.

“Per me questo percorso con Gigi Conte è stato molto divertente e lo consiglierei a chiunque perché è molto simpatico ed è un’attività culturale”, Sofia.

“Prof, per me questo corso è stato bellissimo e divertente e allo stesso tempo è stato molto bello fare le voci dei personaggi, gli audio che lei creava da abbinare come sottofondo alle storie”, Damiano.

Il progetto ScuolAperta

L’attività fa parte del progetto ScuolAperta di cui il professor Alessio Trevisan è il referente, che consente agli studenti della Gobetti di usufruire quotidianamente di attività di supporto alle attività di studio, culturali, e sportive in orario extrascolastico in forma gratuita o ad un prezzo calmierato per le famiglie.

In questo modo tutti gli studenti hanno la possibilità di fermarsi a scuola fino alle ore 17, che è utile per prevenire la dispersione scolastica e la devianza giovanile ma offre anche uno spazio di aggregazione “sano” e un supporto organizzativo alle famiglie.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali