Interventi

Settimo e San Mauro dichiarano guerra alle zanzare

Ecco come i due Comuni si stanno attrezzando per arginare l'infestazione sui rispettivi territori

Settimo e San Mauro dichiarano guerra alle zanzare
Pubblicato:

Nei due Comuni sono in corso attività di monitoraggio e disinfestazioni.

Settimo e San Mauro dichiarano guerra alle zanzare

A distanza di poche ore i comuni di San Mauro e Settimo hanno informato i cittadini tramite le rispettive pagine social in merito alle attività messe in campo per arginare l'annoso problema della massiccia presenza di zanzare nel periodo estivo.

"In questo periodo, quando le condizioni meteo lo consentono, è in corso l'attività di disinfestazione dalle zanzare, che proseguirà per tutta l'estate - fanno sapere dal Comune di Settimo - In questa fase si sta svolgendo l'attività larvicida, in particolare a partire da alcune scuole e da altri punti sensibili. Nel corso del mese di maggio, meteo permettendo, l'attività larvicida proseguirà in tutta la Città (caditoie, punti di ristagno dell'acqua eccetera). Dal mese di giugno in avanti si procederà con gli interventi destinati a limitare, per quanto possibile, la proliferazione degli esemplari adulti".

Questo invece l'aggiornamento che arriva dal comune di San Mauro:

Come già annunciato nelle scorse settimane, proseguono le attività della campagna IPLA per la lotta alle zanzare, a cui ha aderito il Comune di San Mauro Torinese, sulla base delle indicazioni riportate nella Legge Regionale 75/95. Sono già stati eseguiti monitoraggi larvali sul territorio al fine di rilevare lo stato di infestazione delle zanzare, in particolare della zanzara tigre. È iniziato il monitoraggio mediante ovitrappole per la zanzara tigre e si proseguirà con altre attività mediante trappole ad anidride carbonica per le zanzare adulte.

Ulteriori interventi, precisa l'amministrazione sanmaurese, sono pianificati per tutta la stagione estiva con lo scopo di tenere il più possibile sotto controllo l'infestazione di zanzare sul territorio comunale.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali