A San Mauro

Rivoluzione trasporti: dal primo luglio partono le attese linee

I lavori interesseranno la linea 23 e la linea 26

Rivoluzione trasporti: dal primo luglio partono le attese linee
Attualità 13 Giugno 2021 ore 08:17

Rivoluzione trasporti: dal primo luglio partono le attese linee.

Rivoluzione trasporti

Sono partiti i lavori per la realizzazione delle banchine per le nuove fermate degli autobus Gtt.
L’intervento è finalizzato all’adeguamento dei marciapiedi e alla modifica della relativa viabilità esistente, in vista dell’entrata in funzione delle nuove linee del trasporto pubblico locale, presentate nel mese di maggio dall’assessora ai trasporti Licia Nigrogno. «I lavori sono iniziati giovedì 3 giugno e si concluderanno il 30 giugno prossimo - spiega -. I nuovi mezzi, anche su Torino, inizieranno a circolare dal 1° luglio. Successivamente organizzeremo una conferenza stampa dove illustreremo il tutto».
I lavori interesseranno la linea 23, che unirà tutto il territorio comunale, andando a soddisfare anche le richieste di chi, in particolare i residenti dell’Oltrepo, chiedeva di avere una linea di servizio pubblico comunale; e la linea 26, che partendo da via Mezzaluna e transitando per piazza Mochino, porterà a Settimo passando per la stazione, l’ospedale e l’Asl, giungendo fino al centro commerciale Settimo Cielo.

Le opere

L’intervento interesserà piazza Gramsci per la realizzazione di una nuova banchina e per la modifica della viabilità dell’area mercatale esistente, con l’inserimento di una rastrelliera per biciclette; via Aosta / Centro commerciale Il Portale (futuro capolinea della linea 23) per la realizzazione di una nuova banchina e la modifica della viabilità e dei parcheggi esistenti; l’area ex cartiere Burgo - piazzale e accesso via Domodossola - inversione percorso linea 23 per la modifica della viabilità esistente; via Ronchi per la realizzazione della nuova banchina e per la modifica della viabilità esistente; piazza Mochino per la realizzazione della nuova banchina e per la modifica della viabilità e del marciapiede esistente, con l’installazione di un servizio igienico automatico; via Settimo 196 per la realizzazione di una nuova banchina e per la modifica della viabilità esistente; via Settimo - via Leini per la realizzazione della nuova banchina e per la modifica della viabilità esistente; e via Settimo - via Speranza per la modifica sia della viabilità esistente che della segnaletica orizzontale.

La spesa

Per la realizzazione delle opere il costo complessivo sarà di 112 mila euro, di cui 70.704,01 euro per lavori e oneri per la sicurezza, e 41.295,99 euro per somme a disposizione dell’Amministrazione.
Alle due linee sanmauresi si aggiungerà la 8, linea di forza che andrà a sostituire l’attuale 57 e parte della linea 18, simulando il percorso della futura Metro2. Un percorso che, partendo da piazza Mochino, transiterà in via Roma, strada San Mauro, via Bologna, corso XI febbraio, via Accademia Albertina, via Madama Cristina, via Nizza fino arrivare in via Biglieri.