Attualità
Castiglione Torinese

Risparmio idrico, l'ordinanza dl Comune

E' stato istituito il divieto di utilizzare l'acqua potabile per innaffiare orti, giardini, parchi vivai, per il lavaggio dei veicoli e il riempimento di piscine

Risparmio idrico, l'ordinanza dl Comune
Attualità 24 Giugno 2021 ore 15:01

Risparmio idrico, l'ordinanza dl Comune

Risparmio idrico

Il Comune di Castiglione Torinese ha emanato un'ordinanza  finalizzata al risparmio idrico, per la riduzione dell'utilizzo dell'acqua potabile.

L'ordinanza

Si legge nell'ordinanza firmata dal sindaco Loris Lovera:

"L'acqua è una risorsa pubblica ed esauribile di primaria ed assoluta importanza e come tale, l'uso è assogettabile a regolamentazioni e limitazioni in presenza di motici di ubblico interesse.   La stagione estiva rappresenta ulteriore elemento di criticità e la probabile carenza degli apporti meteorici può determinare uno stato di sofferenza per molti corpi idrici sia superficiali che sotterranei. Ritenuto di dover preservare la risorsa idropotabile, assicurando così la continuità del servizio al fine di evitare possibili situazioni di disagio, a tale scopo pare utile limitare l'utilizzo dell'acqua ai soli fini alimentari e domestici".

I divieti

L'ordinanza che è entrata in vigore, dunque, prevede il divieto di utilizzo dell'acqua potabile per innaffiare orti, giardini, parchi, vivai, piantagioni, per il lavaggio dei veicoli ed il riempimento di piscine private e vasche da giardino.