Attualità
Associazioni

Mario Iannone confermato alla guida degli alpini settimesi

Dopo le elezioni interne dello scorso 19 dicembre 2021.

Mario Iannone confermato alla guida degli alpini settimesi
Attualità Settimo, 01 Gennaio 2022 ore 09:02

Mario Iannone confermato alla guida degli alpini settimesi.

Alpini settimesi

Ancora un mandato alla guida del gruppo delle penne nere di Settimo per Mario Iannone. Il capogruppo della sezione cittadina di via Palestro, infatti, è stato riconfermato alla guida del direttivo.

Le elezioni

E’ questo l’esito delle elezioni per il rinnovo delle cariche interne che sono andate in scena domenica 19 dicembre nella rinnovata sede degli alpini del centro città. «Ringrazio tutti gli alpini di Settimo che, eleggendomi alla guida del gruppo, hanno voluto confermare la loro stima e fiducia nei miei confronti», esordisce Iannone a margine della proclamazione del risultato. «La strada intrapresa all’inizio del mio mandato, quattro anni fa, è probabilmente quella giusta e dal canto nostro proseguiremo lungo questa strada, aumentando soprattutto gli sforzi per favorire le nuove aggregazioni alla nostra famiglia».
Nel corso della sua relazione di fine mandato, prima dell’apertura delle urne, Iannone ha tracciato il bilancio delle attività che hanno visto gli alpini settimesi in prima linea. Centrotrentaquattro, al momento, gli iscritti alla sezione settimese. Un saldo in linea con quello dello scorso anno ma che deve necessariamente tenere conto degli alpini del gruppo che sono deceduti nel corso del 2021. Ed è proprio a loro che il capogruppo ha voluto rivolgere un ricordo: Gino Pavan, Antonio Falchero, Sergio Baraldo, Alfredo Pautasso, Giovanni Sacco, Bruno Bollettino, Luigi Fiore, Pasqualino Balbo e tutti quei defunti delle famiglie dei soci e degli aggregati al gruppo locale. Nonostante le difficoltà e le limitazioni imposte dalla pandemia e dai picchi dei contagi, l’attività del gruppo non si è fermata, contando: «7 riunioni del Consiglio di gruppo, 17 vari incontri con l’Amministrazione comunale, 4 riunioni di zona, 39 attività di rappresentanza a favore di enti culturali, sociali e di solidarietà», ha sottolineato Iannone. E, ancora, «38 attività a favore di enti comunali e associazioni cittadine con partecipazione in rappresentanza, 7 attività sezionali, 2 contributi economici a favore di famiglie disagiate», senza dimenticare il totale delle 724 ore di volontariato garantite sul territorio; compresa la ristrutturazione della sede di via Palestro che ha visto impegnati in prima linea non soltanto i volontari che si sono resi disponibili direttamente, ma anche una serie di benefattori che hanno contribuito nel sostenere le spese dei lavori.

Il nuovo direttivo

Insieme a Mario Iannone, a comporre il nuovo direttivo del gruppo di via Palestro, sono stati eletti anche i consiglieri Giuseppe Valsania, Giancarlo Guglielmetti, Francesco Sabatino, Paolo Mazzoli, Andrea Cernusco, Virgilio Capato, Mauro Mignani e Francesco Veneziano.